Utente 371XXX
salve mio marito di 38anni ha nella parte destra del collo un leggero rigonfiamento(che ho notato io)lo si nota solo quando si gira verso sinistra(non è molto evidente)questo rigonfiamento io l'ho notato da diverso tempo(piu di 5/6mesi se non vado errata)ma solo 15gg fa l'ho convinto ad andare dal medico che gli ha detto di non preoccuparsi e di fare un ecocollo,nel visitarlo ha detto di sentire un linfonodo (a tatto l'ho toccato anche io e non è molto grande tipo un sassolino)premetto che l'eco la fara tra 15gg perciò volevo chiedere se anche in assenza di esami c'è da preoccuparsi o meno.premetto inoltre che sia io che mio marito ogni sei mesi facciamo gli esami del sangue per controllo gli ultimi risalgono a settembre ed erano tutti nella norma.mio marito non ha mai sofferto di nulla,ha diverse carie e denti che vanno curati poichè bucati e rovinati,non ha avuto febbre nell'ultimo anno,ne tosse ne altri sintomi strani,ne senso di stanchezza insomma non c'è una sintomatologia;lei mi puo indicare se preoccuparmi o meno?so che senza accertamenti è difficile fare una diagnosi ma....cordiali saluti

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Salvo Catania
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Non credo ci sia da preoccuparsi e comunque ha fatto bene il suo medico a richiedere una ecografia di conferma.

La presenza di linfonodi reattivi in quella sede è molto frequente.

http://www.medicitalia.it/02it/notizia.asp?idpost=40590


http://www.senosalvo.com/approfondimenti/lifonodisentinella.htm