Utente 208XXX
Gentili dottori,
ultimamente ho fatto accertamenti cardiologici in day ospital, mi hanno dimesso con diagnosi "extrasistolia ventricolare in assenza di danno d'organo documentabile".
Risultati specifici:
Ecocardiogramma color doppler: Mitrale normale, Aorta normale, Ventricolo sin. normale per morfologia e funzione, nessuna anomalia segmentale della cinesi parietale, funzione sistolica globale normale, atrio sinistro e destro normali, ventricolo destro morfologicamente e funzionalmente normale, pericardio: reperti nei limiti normali. Analisi doppler: Valvola mitralica continente, flusso trans aortico normale, valvola continente. Insufficienza tricuspidalica lieve con pressione polmonare sistolica ai limiti alti della norma.

Ecg 12 derivazioni. Nella norma. Si rilevano extrasistole ventricolari isolate.

Esame ergometrico: Test massimale (raggiungimento del 92% della f.c. target calcolata in base all'età della paziente negativo per ischemia miocardica inducibile da sforzo.
Non modificazioni tratto ST-T, nessun sintomo riferito, nella norma l'incremento valori pressori, nella norma il recupero. Capacità funzionale: normale per età e sesso. Aritmie: si rilevano due extrasistole ventricolari isolate, monomorfe e tardive durante l'esercizio fisico.

Esame Holter: Frequenza cardiaca media normale (77 b/m)
Pr ai limiti della norma.
Isolate extrasistole sopraventricolari.
Numerose extrasistole ventricolari,(4221) polimorfe, non precoci, isolate e una sola a coppia.
Assenza di modificazioni del tratto ST e onda T.

Esami ematici: Ormoni tiroidei normali, emocromo e formula: normali, Markers epatici: negativi, Tempo protrombina e tromboplastina: normale, elettroliti sierici: nella norma, Ferro urea e glucosio: nella norma, Elettroforesi proteine sieriche: normale, Colesterolo e trigliceridi: nella norma, Transaminasi: normali, LDH: normale, CK: nella norma, CHE: normale, AMS:nella norma. Proteina C reattiva: normale.

Come terapia mi danno 10 mg di atenalolo e mezza capsula di Lexotan da 1,5 la mattina e mezza la sera.

Vorrei chiedere alla vostra cortesia un parere: se gli esami fatti sono sufficienti ad escludere una cardiopatia, da cosa potrebbero dipendere queste extrasistole ventricolari così frequenti, se sono pericolose, se periodicamente devo sottopormi a controlli, e se posso fare sport.

Grazie. Cordiali saluti. Chiara

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Guglielmo Mario Actis Dato
44% attività
8% attualità
16% socialità
TORINO (TO)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2004
gentile signora,
nella sua puntuale elencazione dei referti non ha specificato alcuni importanti elementi come per esempio se è fumatrice, obesa, ipertesa....La sua età, se è in menopausa...
Spesso aritmie come quelle di cui soffre sono legate a fattori che possono essere controllati semplicemente...

cordiali saluti

Dr Actis Dato
Cardiochirurgia
Molinette di Torino
[#2] dopo  
Utente 208XXX

Iscritto dal 2004
Gentilissimo dottore,
le rispondo subito: ho 33 anni, quasi 34, non fumo, sono astemia, peso 62 kg per un'altezza di 1,66, la mia pressione è di 110/70, non sono in menopausa, non assumo anticoncenzionali. Non so se può esserci connessione sono un soggetto che ha sofferto in passato di DAP e tuttora ho spunti ansioso depressivi con frequenti ipocondrie e somatizzazioni. Sono quindi perennemente in forte e costante apprensione circa il mio stato di salute. Potrebbero essere in relazione le aritmie con questi disturbi psichici? Grazie ancora del suo interessamento.
[#3] dopo  
Dr. Guglielmo Mario Actis Dato
44% attività
8% attualità
16% socialità
TORINO (TO)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2004
Il fatto di essere apprensiva e depressa non ha necessariamente correlazione con le extrasistolie. Se fa uso di antidepressivi (escluse le benzodiazepine) potrebbe esserci una eventuale correlazione...
Per il resto in rapporto alla sua età stile di vita e condizioni generali, non vi sono spiegazioni apparenti.
Un ultima cosa: ha valori di potassiemia normali? Spesso la carenza di potassio può favorire aritmie. In questo caso può essere sufficiente reintegrarla con delle bustine di Polase (farmaco di banco) 1 volta al dì per 10-20 giorni

Cordialmente

Dr Actis Dato
[#4] dopo  
Utente 208XXX

Iscritto dal 2004
Gentile dottore,
la ringrazio molto delle sue risposte e mi scuso se continuo a importunarla...Il potassio è 4,9 (compreso nel range di valori di riferimento 3,5-5,3). Non ho mai fatto uso di antidepressivi.
Volevo chiederle alla sua cortesia se questa extrasistolia riscontratami è pericolosa, se a suo parere dovrei fare altri accertamenti sul cuore, se in futuro potrei sviluppare una cardiopatia, e se posso fare o no sport. Mi scuso ancora se approfitto della sua cortesia e disponibilità. La ringrazio e le invio cordiali saluti.