Utente 159XXX
Gentili Dottori,
da più di un anno ormai soffro di ipotensione cronica spesso associata a bradicardia. Negli ultimi periodi arrivo a livelli di 80/40 a volte associati a 47/50 di battito cardiaco. Effortil e Gutron spesso non sortiscono il loro effetto. Ho effettuato varie analisi del sangue, ma nulla di grave sembra risultare. Per la maggiorparte dei medici la pressione bassa non è un problema, ma, al di la della cause che posso individuare in un insieme di fattori di stress che non vi ho riportato, vorrei sapere per quale ragione non sembrano esistere dei farmaci all altezza che curino almeno momentaneamente il sintomo. Inutile dire che tali livelli mi costringono a letto con dolori ovunque. Volevo chiedervi se avete qualche integratore o farmaco in particolare da suggerirmi..liquirizie, caffè ecc.ecc. sono altri rimedi che la maggiorparte delle volte non causano nient altro che bruciore di stomaco.
Inoltre vorrei sapere se l'uso cronico di effortil o gutron può essere nel mio caso (in cui non sembrano proprio funzionare) pericoloso a lungo andare. MA che alternative ho??
Grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Massimo Tidu
36% attività
12% attualità
16% socialità
TORINO (TO)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2008
Gentile utente:

Farmaci capaci di innalzare la pressione (prevalentemente con un effetto vasocostrittore) differenti da quelli da Lei già utilizzati esistono, ma gli effetti collaterali molto pericolosi ne sconsigliano l'utilizzo se non in situazioni di emergenza.
Potrebbe essere utile aumentare la volemia (ossia la quantità di sangue circolante) semplicemente bevendo grosse quantità di acqua durante la giornata (sempre che non esistano controindicazioni ad un abbondante apporto idrico).
Senta il suo medico pirma e poi beva molto.
A disposizione per ulteriori consulti