Utente 158XXX
Gentile dottore, sono molto preoccupata per l'intervento effettuato il 11 maggio riguardo all'asportazione di un neo sospettabile alla gamba.
Effettuata una biopsia escissionale lesione pigmentata, il referto che mi è stato consegnato in mattinata è:
melanoma a diffusione superficiale, infiltrante il derma reticolare ( livello 3 secondo clark), la profondità di infiltrazione secondo Breslow è di millimetri 0,6. L'attività mitotica è pari a 1 mitosi per mm2. Non si osservano ulcerazioni superficiali, invasioni vascolare, satellitosi microscopica, infiltrato linfocitario, segni di regressione, nè nevi associati. La distanza dal margine di resezione chirurgico piu' vicino è di millimetri 1, 5 . il materiale è stato subseriato.

Chiedo cortesemente a cosa vado incontro con questo risultato, il 3 giugno sarò sottoposta a un altro intervento , non mi è stato spiegato cosa faranno.
In futuro a quali interventi o terapie saro' sottoposta?
Ringrazio per la sua risposta

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Salvo Catania
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
E' praticamente guarita tenendo conto del secondo intervento di radicalizzazione.

Con uno spessore di 0,6 non è neanche indicata l'analisi del Linfonodo sentinella.
[#2] dopo  
Utente 158XXX

Iscritto dal 2010
Gentile Dottore,io la ringrazio infinitamente, con la sua risposta i cattivi pensieri iniziano ad andarsene, è che, non solo chi mi ha operato e nemmeno il mio medico di base mi hanno parlato del mio caso ma solo in generale cos'era un melanoma ( cosa provocava in generale).
DI NUOVO GRAZIE!!!
cordiali saluti