Utente 131XXX
Salve, chiedo un consulto poichè da circa 2 mesi avevo schiuma alle urine (talvolta abbondate, altre meno), così ho effettuato una urinocoltura ed è risultata la presenza di proteine a 400 e escherichia coli a 5.000.000! Così mi è stata prescritta una cura antibiotica per 6 giorni con amoxicillina e acido clav. - visto che sto allattando il mio bambino, nato 7 mesi fà. Oggi ho terminato la cura, ma vedo che ancora la schiuma rimane. Bruciori non ne ho mai avuti, ma il cattivo odore che prima sentivo ora è scomparso. E' normale che la schiuma rimanga ancora a distanza di 7gg dall'inizio della cura? La mia dott.ssa ora è assente, ma mi ha lasciato detto che dovrò rifare l'urinocoltura dopo una settimana. E' normale che la schiuma rimanga ancora a distanza di 7gg dall'inizio della cura? Proteine nelle urine e escherichia coli sono connessi tra di loro (ovvero uno è causa dell'altro?) E il valore di 400 di proteine lascia presagire qualcosa di più, oppure è legato alla presenza della carica batterica? Soffrendo anche di tiroidismo (ipo.) può esserci relazione tra le varie cose? Grazie infinite per il consulto che vorrete darmi.
[#1] dopo  
Dr. Filippo Mangione
28% attività
4% attualità
16% socialità
PAVIA (PV)
Rank MI+ 48
Iscritto dal 2009
cara Signora,

lei non riporta l'unità di misura della proteinuria, che è fondamentale per la comprensione del dato. La schiuma, benchè possa essere un segno di proteinuria, può riconoscere altre cause.

Ripeta l'urinocoltura almeno 5 giorni dopo la sospensione del farmaco. Se negativa, rifaccia l'esame urine (magari con la proteinuria delle 24 ore, se sapessimo l'unità di misura del dato che lei riporta l'indicazione potrebbe essere più precisa).

Ha le gambe gonfie?

Un saluto
[#2] dopo  
Utente 131XXX

Iscritto dal 2009
Gentile Dottore, ho riportato i valori senza unità, in quanto non avevo con me il foglio dell'ospedale, appena rientro a casa glieli riporto con esattezza. Ricordo bene che il valore max del range era molto-molto più basso..se non erro 20, ma come detto glielo comunicherò i prox giorni. Le gambe gonfie le ho avute solo per 2 giorni, esattamente qualche giorno prima di iniziare l'antibiotico (quindi parlo di 15 gg fà circa), ma avevo dato la "colpa" al caldo di quelle giornate e alla tachipirina che stavo prendendo da qualche giorno per delle emicranie legate alla sinusite. Ho notato che dopo aver smesso la tachipirina non si sono più gonfiate, ma non so se era davvero per il medicinale.
Grazie intanto per la Sua risposta e comunicherò presto i valori precisi delle mie analisi.
Cordiali saluti
[#3] dopo  
Dr. Filippo Mangione
28% attività
4% attualità
16% socialità
PAVIA (PV)
Rank MI+ 48
Iscritto dal 2009
cara Signora,

alla luce di quello che mi racconta, ritengo che una volta guarita l'infezione delle vie urinarie (ottenuta cioè la negativizzazione dell'urinocoltura) debba essere controllata la proteinuria sulla raccolta delle urine delle 24 ore.

Se ne ha la possibilità controlli anche degli esami del sangue: creatininemia, elettroforesi delle proteine sieriche, colesterolo e trigliceridi.

Un saluto
[#4] dopo  
Dr. Filippo Mangione
28% attività
4% attualità
16% socialità
PAVIA (PV)
Rank MI+ 48
Iscritto dal 2009
cara Signora,

alla luce di quello che mi racconta, ritengo che una volta guarita l'infezione delle vie urinarie (ottenuta cioè la negativizzazione dell'urinocoltura) debba essere controllata la proteinuria sulla raccolta delle urine delle 24 ore.

Se ne ha la possibilità controlli anche degli esami del sangue: creatininemia, elettroforesi delle proteine sieriche, colesterolo e trigliceridi.

Un saluto
[#5] dopo  
Utente 131XXX

Iscritto dal 2009
Gentile Dottore, come detto eccomi a riportarLe i valori esatti dell'esame urine:
ASPETTO :opalescente
pH: 6
DENSITA': 1.027
PROTEINE: 400 mg/dl
GLUCOSIO: assente
CORPI CHETONICI: assente
UROBILINA E BILIRUBINA: assente
EMOGLOBINA: 0.10 mg/dl (fino a 0.03)
NITRITI: PRESENTE +2

ES. MICROSCOPICO DEL SEDIMENTO: alcuni leucociti, rari eritrociti, alcuni batteri

URINOCOLTURA: ESCHERICHIA COLI carica batterica 5.000.000 UFC/ml.

Tra un paio di giorni rifarò il controllo di urine e urinocoltura... Ora mi chiedevo, poichè a giorni dovrei avere anche il ciclo mestruale, vale la pena aspettare ad effettuare l'analisi, oppure è indifferente? Grazie ancora
[#6] dopo  
Dr. Filippo Mangione
28% attività
4% attualità
16% socialità
PAVIA (PV)
Rank MI+ 48
Iscritto dal 2009
Aspetterei che il ciclo mestruale sia terminato.

Consiglio di praticare anche proteinuria sulle urine di 24 ore.

Un saluto
[#7] dopo  
Utente 131XXX

Iscritto dal 2009
Gentile Dottore, sono di nuovo qui a scriverLe, in quanto ho eseguito (dopo cura antibiotica), urinocoltura ed esame urine.
Il responso è il seguente:
negativo esame colturale

esame chimico:
colore: giallo paglierino
aspetto: limpido
ph: 5.5
glucosio: assente
proterine 5 mg/dl
emoglobina: assente
corpi chetonici: assenti
bilirubina: assente
urobilinogeno: 0.2 mg/dl
nitriti: assenti
peso spec.: 1.027

es. microscopio: rari leucociti e alcune cellule basse vie

A mio modo di vedere, le cose vannno meglio.Ma non ho ancora visto il mio medico curante.
Ci sono le proteine a 5 mg/dl,(nel range dell'ospedale danno un valore max di 10, mentre il laboratorio che mi ha eseguito quest'ultimo esame dice che devono essere assenti) Lei cosa mi può dire?
E non c'è più escherichia coli.
Lei ritiene necessario continuare con altri esami, oppure pensa che il problema delle proteine sia rientrato?
E' possibile che tutto sia stato legato all'escerichia coli?
Grazie e un cordiale saluto.