Utente 143XXX
Salve, vi descrivo la mia situazione :
circa un mese fa noto delle macchie rosse con dei puntini bianchi sul glande e dato che pratico sesso non protetto con il mio ragazzo, mi affretto a farmi visitare da un dermatologo.
Costui dopo avermi visitato mi diagnostica una Candidosi (oltre ad una brvità del frenulo) e mi prescrive la seguente cura
- Sporax, cps. da 100 mg (2 al giorno in unica somministrazione dopo un pasto per 15 gg)
- Miconal, crema dermatologica (uso esterno mattina e sera per 15 gg)
- Clinnix lacticoplus, cps. (2 cps al giorno a stomaco vuoto per 20 gg dopo 15 gg dalla conclusione della terapia con i farmaci precedenti)

e mi riferisce che la cura è conveniente farla seguire anche al mio compagno.
Ma parlando con il mio ragazzo che non presentava alcuni sintomi si decide che sarò solamente io a seguire la cura (cosa che non incontrava molto i miei favori).
Una volta terminati i 15 giorni il mio problema sembra essere sparito e cosi riprendiamo dopo altri 3 giorni l'attività sessuale..solo una penetrazione in quanto il frenulo mi da un pò fastidio e il mio ragazzo sembra avere problemi di emorroidi.
Decidiamo allora di sospendere l'attività sessuale per un pò e vedere come si sviluppa il tutto (nel mentre il mio ragazzo applica Proctosedyl crema rettale 2 volte al giorno).
Ad oggi l'"emorroidi" del mio ragazzo non sono sparite e al sottoscritto sono apparsi dei taglietti sul glande che ora dopo 2 giorni si sono semi riassorbiti e specie di ponfi sul prepuzio simili a piccole abrasioni circolari che sono ancora presenti..... ovviamente stiamo ricorrendo a visite dermatologiche nuovamente ma pensate che possa ritrattarsi di candidosi? O altro?E poi è possibile che la candida si sia sviluppata solo in me senza il contagio altrui?
Vi ringrazio anticipatamente e scusate per la confusione generale del mio messaggio
[#1] dopo  
Dr. Angelo Salvatore Ferrari
24% attività
0% attualità
12% socialità
COSENZA (CS)
Rank MI+ 36
Iscritto dal 2009
Gentile paziente, la diagnosi che le è stata fatta dallo specialista dermatologo richiedeva che la cura venisse effettuata da entrambi i partner, anche se il suo compagno non aveva sintomi, perchè comunque si può essere portatori sani, senza presentare una sintomatologia clinica evidente. Le consiglierei pertanto di seguire le indicazioni del dermatologo e di far effettuare quindi la terapia anche al suo ragazzo. Le nuove lesioni che ha notato potrebbero essere sia delle recidive della candidosi preesistente che lesioni di tipo irritativo; è importante pertanto che si faccia di nuovo visitare dal dermatologo che l'ha vista precedentemente.
[#2] dopo  
Utente 143XXX

Iscritto dal 2010
Anche io era di questo avviso solo che il problema che c'eravamo posti era quello principalmente della cura locale..in quanto non presentando sintomi non sapevamo bene dove applicarla, dunque crede sia preferibile effetture la cura da parte del mio ragazzo anche a distanza di più di 20 giorni ormai?E per il problema suo delle pseudo emorroidi potrebbe incorrere in qualcosa di più accentuato?Consiglia una preventiva visita dermatologica o direttamente la somministrazione della cura?...Scusi l'abbondante mole di domande.
[#3] dopo  
Dr. Angelo Salvatore Ferrari
24% attività
0% attualità
12% socialità
COSENZA (CS)
Rank MI+ 36
Iscritto dal 2009
la cura si può effettuare anche se sono passati 20 giorni e la crema va applicata su tutto il glande, anche se sarebbe opportuno sottoporsi nuovamente a visita dermatologica. Per quanto riguarda il problema delle emorroidi, il rischio è che si possano aggravare con eventuali sanguinamenti e/o flebiti e pertanto andrebbero trattate dopo un consulto medico-chirurgico.
[#4] dopo  
Utente 143XXX

Iscritto dal 2010
Ma il mio ragazzo non si è mai sottoposto a visita dermatologica in quanto non presentava e non presenta sintomi per questo eravamo in dubbio sulla cura locale.. comunque oggi ha effettuato la visita dal suo medico curante che ha confermato la presenza di emorroidi anche se con una visita esclusivamente "verbale".
Io aspetto che trascorra questa settimana e vedo come va la situazione del mio pene (riferendomi a taglietti e ponfi vari) e la prossima settimana effettuerò la visita dermatologica sperando non risulti nuovamente candida anche perchè a quel punto mi sa proprio che il mio ragazzo sia un portatore sano!