Utente 736XXX
Il 07/07 sono stata operata d'urgenza di appendicite, decorso post operatorio buono, ho ripreso le mie attività dopo 3 settimane. L'unico problema rimasto è col cibo: qualsiasi cosa mangi, poi mi sento male, indigesta, pesante, pienissima, col desiderio di vomitare quasi subito. Mi vanno a genio solo pane e marmellata e gelato, gli unici cibi con cui avevo ripreso a mangiare la settimana post intervento.
Mi chiedevo se a distanza di più di un mese la cosa fosse "normale", visto che per un infermiere che mi ha chiamato a casa per sapere come stessi non lo è o non è correlabile all'intervento.
In sostanza riassumendo mi sento bene solo se non mangio, e non avverto nemmeno lo stimolo della fame se salto i pasti. O se lo avverto, mi sazio quasi immediatamente -un esempio eclatante l'ho avuto con la pizza, alimento che ho sempre adorato e che ora, arrivo a mangiare poco più di metà se mi sforzo-.
Anche con le proteine faccio a pugni: sono vegetariana ed ho un blocco all'idea di mangiare legumi o hamburger di soia o simili.

Insomma di mio non mangerei più perchè il mio corpo avverte il cibo come un rifiuto, ma non potendolo giustamente fare, come mi comporto? Per inciso: cerco di sforzarmi ma faccio fatica col risultato che poi avverto i sintomi sopra citati.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Andrea Favara
60% attività
20% attualità
20% socialità
CANTU' (CO)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Prenota una visita specialistica
Un mese dopo un' appendicectomia non è prevista nessuna restrizione dietetica in genere ed i disturbi che riferisce non appaiono in prima ipotesi riferibili all' intervento. Su indicazione del suo medico, credo corretto cercare la causa dei disturbi altrove. Auguri!