Utente 154XXX
salve ,mi è stata diagnosticata la celiachia tramite gastroscopia con biopsie duodenali e esami del sangue,inoltre legato alla celiachia ho la tiroidite autoimmune,avevo perso 5 chili che ho quasi ripreso ,ma sebbene seguo la dieta agglutinata da diversi mesi mi rimane molto spesso una stanchezza forte con dolori alle articolazioni ,braccia gambe schiena ecc come se avessi percorso 1000 chilometri,cosa posso fare'?posso fare ulteriori esami per vedere altre malattie autoimmuni?vi ringrazio molto
[#1] dopo  
Dr. Oreste Pascucci
28% attività
0% attualità
16% socialità
LAURIA (PZ)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2009
Gentile signora,
sicuramente dovrà eseguire altri esami( quali esami ha fatto?). Le patologie di tipo autoimmune, talvolta, sono di diversa e molteplice espressione in uno stesso individuo.Possiamo avere ad esempio persone con celiachia e patologie autoimmuni all'intestino o tiroidite e patologie di tipo "artritico" ecc. Le consiglio di indagare sia con esami emato-chimici, sia con indagini stumentali più approfonditamente.
Le invio cordiali saluti e rimango a sua disposizione.
[#2] dopo  
Dr. Antonio Costantini
24% attività
8% attualità
12% socialità
VITERBO (VT)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2010
gentile utente,la stanchezza e i dolori potrebbero dipendere da un cattivo assorbimento di qualche nutriente.
la stanchezza forte specie se presente fin dal risveglio e i dolori alle gambe fanno pensare a una carenza di vit b1.può provare a fare una terapia totalmente innocua con
benerva 1cp tre volte al dì per 10 g e se ha beneficio continuare con due compresse a settimana.
[#3] dopo  
Utente 154XXX

Iscritto dal 2010
gentili dottori vi ringrazio di avermi risposto,oltre a gli anticorpi per celiachia e esami tiroide con anticorpi ,ho fatto gli esami per lupus eritematoso e emocromo, non so quali altri esami posso fare vi ringrazio tanto
[#4] dopo  
Dr. Oreste Pascucci
28% attività
0% attualità
16% socialità
LAURIA (PZ)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2009
Gentile utente, concordo con il collega neurologo, vitamine del gruppo B, carnitina ( nicetile o simili),coenzima q10, vit D,vit E, ecc, possono alleviare i sintomi che lei ha. Fermo restando che una patologia tioridea di tipo autoimmune, che comunque tende alla "risoluzione", la celiachia, portano ad un senso di stanchezza, ad un "indebolimento" di tutto l'organismo ( come molte patologie di tipo autoimmune e non ad andamento cronico o croniche). Con il miglioramento ( in seguito alla dieta priva di glutine) della mucosa intestinale, migliorerà anche l'assorbimento di sostanze ( ferro, vitamine ) e quindi si ridurranno anche i sintomi.Nelle analisi può eseguire ( se non già fatto) una tipizzazione delle sottopopolazioni linfocitarie, B 2 microglobulinemia ecc , insieme a VES e PCR, quadro proteico elettroforetico... In queste patologie, vi è sempre ( soprattutto nelle fasi acute) un forte stress ossidativo e le può giovare un'assunzione di vit E ( o ac lipoico), vit c, selenio e come suggerito sopra ( in una buona combinazione). Rimango a sua disposizione.