Utente 175XXX
buongiorno a tutti,
vorrei chiedervi un chiarimento su un disturbo che mi è sorto un paio di anni fa o poco più.
premetto che uso il pc molto, sia per lavoro, sia a casa la sera, questo da molti anni, almeno 5-6.
nel corso degli ultimi due, però, ho notato una difficolta a mettere a fuoco mentre guardo verso il basso, ma lontano. es, se tengo una posizione verticale e guardo la punta delle dita tenendole all'altezza del petto, mi pare di vedere bene, ma se cerco di mettere a fuoco un oggetto lontano "dietro la punta delle dita" quindi senza muovere la testa e lo sguardo, allora l'immagine si sdoppia. questo mi crea problemi del tipo: non posso guardare la tv stando con la schiena appoggiata al divano, ma devo alzarmi con la schiena dritta; mentre guido in auto devo inclinare molto il sedile in avanti, altrimenti vedo dopppio; se scrivo al pc guardo il monitor ed è tutto ok, guardo la tastiera e faccio molta difficoltà a tenere le immagini a fuoco; in generale mi accorgo che ormai mi sono abituato ad inclinare il capo in avanti e guardare "verso l'alto" in pratica come fanno quelli che guardano "sopra gli o cchiali".
spero di esser riuscito a descrivere il problema.
ho fatto già molte visite, sentendomi dare diversi pareri, dal "lei ha un lieve strabismo, probabilmente dalla nascita e non se ne è mai accorto" a "forse è un problema neurologico".
ho fatto una visita specialistica dove mi hanno riscontrato qs diplopia ed ho fatto anche lo schermo di hess, che posso inviarvi via mail se ritenete necessario di vederlo.
chiaramente ho fatto anche la visita neurolologica, risultata negativa, ma la dottoressa mi ha prescritto la risonanza magnetica.
ora io sono abbastanza preoccupato dalla risonanza, dato che non amo particolarmente i luoghi chiusi e sto rimandando continuamente l'esame, sperando che il problema passi.
a tal proposito vi chiedo se secondo voi la risonanza è necessaria assolutamente o se ci sono degli esercizi per migliorare il funzionamento dei muscoli oculari?
grazie in anticipo e cordiali saluti.
[#1] dopo  
Dr. Luigi Marino
56% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2004
Prenota una visita specialistica
a mio parere deve eseguire una valutazione ortottica
e poi per cortesia ci allega quella con le note che avra' aggiunto il suo oculista...
la RMN e' un esame importante
ma va richiesto con indicazione specialistica
specifica
[#2] dopo  
Utente 175XXX

Iscritto dal 2010
gentile dottor marino, la ringrazio per la risposta velocissima.
quindi, se ho capito bene, prima di prendere appuntamento per la RMN, devo richiedere una visita ortottica?
ringrazio nuovamente e porgo distinti saluti.
[#3] dopo  
Utente 175XXX

Iscritto dal 2010
buonasera,
come da suo consiglio, ho effettuato la visita ortottica.
in tale occasione mi hanno anche fatto rifare lo schermo di hess.
come posso fare per allegare le scansioni dei risultati?

inoltre le anticipo che il dott. che ha effettuato la visita sostiene che non sia necessario fare alcun tipo di intervento e nemmeno cambiare gli occhiali, dato che altrimenti l'occhio si abituerebbe ad essere corretto dalle lenti e non si potrebbe mai riprendere.

grazie,
saluti,
alessandro