Utente 146XXX
buonasera,

sono un ragazzo di vent'anni,stamattina durante un rapporto anale con la mia ragazza 18anni rispettivamente,avvenuto senza protezione la prima volta im assoluto che succede perchè è contro i nostri costumi,è successo un evento non indifferente per questo chiedo il vostro aiuto.
Ho dato luogo a una eiaculazione nel retto,in preda a una situazione di panico,abbiamo gestito quantomento lo sperma fuoriuscito dal ano,in primo luogo, sciacquando in maniera accurata.
Ritengo che a livello macroscopico,la vulva non sia stata sfiorata dallo sperma.
In secondo luogo la mia ragazza è riuscita,spontaneamente, ad espellere il resto dal retto.
In virtù di quanto detto,avrei i seguenti quesiti:
1)E'sufficiente per stare tranquilli da una eventuale gravidanza la nostra azione? come possiamo agire?
2)E' risaputo che sono maggiori le possibilità di prendere malattie tramite un rapporto anale,sono potenzialmente in pericolo da questo punto di vista? che esami posso fare?
Mi sono rivolto allo staff, perchè mio padre è il nostro medico di base,non riesco a trovare la forza di palarne.
in attesa di una cordiale risposta,distinti saluti

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Le "dinamiche" raccontate non eliminano il rischio di una gravidanza indesiderata.

Al secondo punto poi, se il rapporto sessuale non protetto è stato con partner non conosciuta o positiva per malattia a trasmissione sessuale, è bene fare tutte le valutazioni ematochimiche del caso con la tempistica che solo il suo medico in diretta potrà indicarle.

Sposto comunque il suo quesito anche in area "Malattie infettive".