Utente 152XXX
Salve,
Mia mamma 49 anni, è stata ricoverata urgentemente per avuti dolori in zona petto e dopo esami vari hanno scoperto che si tratta di calcoli al fegato, e la cistefelia si è ingrossata molto e questi calcoli hanno ostruite la bile. (spero di aver spiegato bene e di aver capito). quindi hanno deciso di esportare totalmente la cistefelia, ma è possibile vivere tranquillamente anche senza questo organo? che cosa comporta la sua esportazione?
Facendo le analisi del sangue, ho notato che anche io (figlia) ho il fegato alterato (non fumo, non bevo, ma prend o la pillola anticoncezionale FEDRA), perciò il mio medico mi ha fatto fare altre visite specifiche. Ma il mio dubbio mi viene spontaneo: sono ereditari questi calcoli al fegato? visto che io ha 23 anni ho già il fegato aterato, con i valori molto piu alti del dovuto. L'intervento che farà mia madre, sarà un intervento doloroso e inciderà sulla vita quotidiana?

Grazie mille, cordiali Saluti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Andrea Favara
60% attività
20% attualità
20% socialità
CANTU' (CO)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Prenota una visita specialistica
I calcoli non sono ereditari, l' intervento viene eseguito in anestesia generale ed è quindi indolore, il postoperatorio in genere non comporta particolari disagi ed è corretto asportare una colecisti malata senza la quale si vive senza problemi. Auguri!
[#2] dopo  
Utente 152XXX

Iscritto dal 2010
grazie dottore, è stato velocissimo nella risposta!
Speriamo vada tutto bene.

Cordiali Saluti