Utente 180XXX
Buongiorno,
sto da un anno con un ragazzo e prendendo la pillola anticoncezionale abbiamo sempre avuto rapporti senza preservativo; avendo riscontrato con una ecografia, delle mammelle di tipo fibro cistico ora sono in pausa pillola e molto probabilmente dovrò smettere di prenderla.
Già dando inizialmente la notizia al mio ragazzo avevo notato una presa della notizia negativamente.
Durante il rapporto in effetti il pene va in erezione ma dopo poco che mette il preservativo e che mi penetra dice che appunto non ha sensibilità con il preservativo e perde l'erezione..questa cosa è succesa due volte perchè ho appena smesso la pillola...comunque noto che proprio quando cerchiamo di avere un rapporto con il preservativo il pene gli "si ammoscia"..e anche se poi cerchiamo di rianimarlo togliendo il preservativo con sesso orale torna in erezione ma molto probabilmente per il colpo psicologico non riesce a venire.
Avendo avuto per un anno rapporti senza preservativo, posso capire che adesso sia dura abituarsi ma da quanto raccontato da lui, se a differenza dei rapporti senza preservativo dove va tutto bene o comunque anche se non è certo uno dall'eiaculazione precoce e ci mette un pò a venire..raggiunge praticamente sempre l'orgasmo, già nei suoi precedenti rapporti con il preservativo denuncia una mancanza di sensiblità e non riesce a portare a termine il rapporto e raggiungere l'orgasmo.
Volevo chiedere se questo problema è appunto prettamente di natura psicologica e in che modo intervenire, se c'è qualche soluzione non ricorrendo a medicinali visto che comunque ha 25 anni e non penso che abbia particolari problemi di erezione essendo che senza preservativo va tutto bene.
Ringraziandovi per la cortese attenzione porgo cordiali saluti,
d.t.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
53238

Cancellato nel 2012
Gentile Lettrice,
da quanto riferisce è probabile che si tratti soltanto di un problema psicologico legato ad una ridotta sensibilità; sono d'accordo con lei nel non cercare rimedi farmacologici ma piuttosto provare a cambiare preservativo cercando quello che riduce meno la sensibilità. Provi inoltre a coinvolgere di più il suo ragazzo nella sua situazione clinica, lo porti dal suo ginecologo che le spieghi la sua necessità di non usare la pillola questo può essere di aiuto nell'accettare psicologicamente la nuova situazione. Abbia fiducia, vedrà che capirà.

Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 180XXX

Iscritto dal 2010
Grazie per l'attenzione,
saluti.
d.t.