Utente 184XXX
Salve, sono Marco e ho 19 anni. Da 5 giorni ho un forte raffreddore. Racconto un po' come ritengo sia sorto. E' da mesi (da inizio novembre circa) che ho un disturbo all'orecchio destro: al mattino, al momento del risveglio avevo l'orecchio destro un po' otturato, con una leggera difficoltà della percezione dei suoni e dei rumori e con il fastidio di sentire il battito cardiaco rimbombare proprio nell'orecchio. Il problema non era quotidiano e comunque non me ne sono mai fatto un particolare problema reputandola semplice freddezza. 5 giorni una mattina mi sono messo al sole: era una mattinata un po' fredda ma ben soleggiata e mi sono seduto (non volontariamente ma per uro caso) una mezz'oretta con la parte destra del volto (e quindi con l'orecchio destro) rivolta al sole. Ebbene giusto il pomeriggio e ho cominciato ad avvertire i sintomi del raffreddore con particolare presenza di colate di muco dal naso. Non ho preso farmaci in questi giorni (salvo l'antiacido pantorc 40 che assumo quotidianamente contro il reflusso gastroesofageo di cui soffro) e ho curato il raffreddore con fumenti (un al giorno) e vics (alla sera). Mi trovo ancora oggi con questo raffreddore che certamente è diventato meno forte rispetto ai primi giorni ma rimane la presenza massiccia di muco. Effettuo molte "scaricate" di muco soffiandomi il naso al giorno (come minimo una dozzina). Alla sera e al mattino mi sovviene poi un po' di tosse secca e le orecchie (entrambe ma prevalentemente sempre la destra) sono un po' otturate. Se scrivo è perchè sono un tantino preoccupato riguardo un particolare del mio raffreddore: ho notato infatti nelle soffiate del naso la presenza di muco che è rossastro oltre che il classico giallo. Non è proprio rosso ma un misto fra giallo e rossastro/arancione. L'ho notato già da due giorni tuttavia più passa il tempo più vedo che la presenza di questo colore rosso nel muco è sempre più presente.
Mi devo preoccupare?

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Alberto Calvieri
40% attività
0% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2010
Gent.le Utente
Direi proprio di no, non deve preoccuparsi in quanto il quadro descritto è sicuramente imputabile ad una sinusita acuta probabilmente frontale o paranasale comunque
Con una semplice visita dal suo medico di fiducia avrà o meno la conferma e con qualche giorno di antibiotici tutto si rimetterà a posto
un saluto
[#2] dopo  
Utente 184XXX

Iscritto dal 2010
Grazie Dottore per la cortese risposta. Dunque potrebbe trattarsi di sinusite acuta. In realtà temevo due
possibilità: che lo stesso raffreddore e che le "violente scaricate" di muco che effettuo ogni qual volta asciugo il naso avessero in qualche modo corroso le vie nasali; oppure qualche problema a livello polmonare.
Oggi comunque va un po' meglio e migliora, seppur di pochissimo, giorno per giorno: oggi sento un po' meno la presenza di muco nel naso anche se brucia leggermente la gola e stamattina e ieri sera ho0 avuto i classici attacchi di tosse secca.
Comunque, metto da parte ogni forma di particolare preoccupazione e aspetto paziente. Se però la situazione dovesse perdurare mi rivolgerò, come mi ha consigliato, al medico.
[#3] dopo  
Dr. Alberto Calvieri
40% attività
0% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2010
gent.le Utente
va bene tutto ma comunque consiglierei un antibiotico a copertura al fine di scongiurare la possibilità di una cronicizzazione
un saluto