Utente 329XXX
Vi scrivo perche mia moglie accusa uno strano e fastidiosissimo disturbo (almeno a giudicare dalle sue reazioni). Dopo aver effettuato una doccia si contorce per un fortissimo prurito alle gambe. Specifico che non compaiono segni sulle ganbe da far pensare ad un'allergia di qualche tipo, solo questo irrefrenabile prurito che dura dai 10 ai 20 minuti. A volte anch'io accuso dopo la doccia del prurito sul petto e sulle braccia ma non così intenso. Esiste una spiegazione ed un rimedio o un espediente per ridurre questo disturbo. Tempo fa è stata ricoverata in ospedale per questi episodi, ma non è stato rilevata nessuna patologia. anticipatamente vi ringrazio ed invio cordiali saluti.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Paolo Gigli
28% attività
0% attualità
12% socialità
CAMPO SAN MARTINO (PD)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2004
Con buone probabilita' si tratta di un orticaria suiu base vasomotoria undotta dallo sbalzo di temnperatura dell'acqua.La cura si basa su antistaminici per via orale.
saluti
[#2] dopo  
Dr. Giampiero Griselli
52% attività
20% attualità
20% socialità
BRESCIA (BS)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2002
Gent.le pz
in effetti esiste un tipo di orticaria,detta acquagenica,che viene evocata dal contatto con acqua,insorgente dopo pochi minuti, dipendente solo dal
ruolo del sudore,e non da temperatura o Ph,risolvente dopo un quarto d'ora circa....pero'anche una orticaria da caldo(eritema,bruciore,vampate,etc)ed una da freddo ,dovuta alla caduta brutale della temperatura corporea(la forma piu' frequente e' acquisita con sviluppo in pochi minuti)
Come gia' detto si utilizzano in ogni caso antistaminici.
Si possono eseguire comunque un po' di indagini diagnostiche.
Cordialita'
[#3] dopo  
Dr. Giampiero Griselli
52% attività
20% attualità
20% socialità
BRESCIA (BS)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2002
Gent.le pz
in effetti esiste un tipo di orticaria,detta acquagenica,che viene evocata dal contatto con acqua,insorgente dopo pochi minuti, dipendente solo dal
ruolo del sudore,e non da temperatura o Ph,risolvente dopo un quarto d'ora circa....pero'anche una orticaria da caldo(eritema,bruciore,vampate,etc)ed una da freddo ,dovuta alla caduta brutale della temperatura corporea(la forma piu' frequente e' acquisita con sviluppo in pochi minuti)
Come gia' detto si utilizzano in ogni caso antistaminici.
Si possono eseguire comunque un po' di indagini diagnostiche.
Cordialita'
[#4] dopo  
Dr.ssa Emanuela Di Lella
20% attività
0% attualità
0% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 20
Iscritto dal 2003
Esistono test diagnostici specifici per poter stabilire se il problema sia determinato dalla temperatura dell'acqua: si chiamano "test ad immersione in acqua fredda o calda" e "ICE CUBE TEST" e vanno eseguiti in centri specializzati di dermatologia allergologica o comunque da dermatologi. In caso di negatività dei tests, vista l'assenza di lesioni cutanee, il prurito potrebbe essere determinato dalla vasodiatazione immediata del microcircolo indotta da acqua molto calda. Il consiglio è di utilizzare acqua non molto calda, soprattutto per le gambe, l'uso di integratori a base di sostanze "attive" sul microcircolo, l'uso di creme emollienti per il prurito. Gli antistaminici li utilizzerei solo in caso di positività ai tests allergici.
Saluti
Emanuela Di Lella
[#5] dopo  
Dr. Petar Bojanic
24% attività
4% attualità
0% socialità
()
Rank MI+ 28
Iscritto dal 2003
Lei ha detto che "non compaiono segni sulle gambe". Forse potrebbe trattarsi di un Asteatotic dermatitis?
Syndet, sapone di tipo Dove, e un latte dopo doccia forse risolverebbe il probemma.