Utente 435XXX
Buongiorno,
volevo sottoporre alla vostra attenzione l’esame del liquido seminale di mio marito.
Volume 3.0 ml
Ph 7.5
Viscosità normale
Leucociti 1 per c.m.
Eritrociti assenti per c.m.
Agglutinazioni assenti
Concentrazione x ml 28,3 milioni
Concentrazione totale 85,0 milioni
Perc.cellule mobili 33%
Concentrazione cellule mobili 9.2 milioni/ml
Percentuale forme progressive 4%
Concentrazione forme progressive 1.2 milioni/ ml
Velocità media 35.4 micron/sec
Rettilineità media 62%
Velocità progressiva (VSL) 21.2
Linearità 39%
Spostamento laterale della testa (ALH) 3.5 micron
Beat/ cross frequency BCF 20.1 hz
Perc.forme normali ovali 25%
Perc.cellule immature 0.2 mill/ml
Fruttosio 270 mgr/%

Commento finale: Normozoosprermia. Concentrazione delle forme anterograde progressive inferiore ai valori normali. Dismorfismo.

Volevo chiedere una lettura chiara di tale esame e ulteriori spiegazioni a riguardo. E’ un esame nella normalità?Grazie mille

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Roberto Mallus
36% attività
12% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2003
Per lo più si
Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 435XXX

Iscritto dal 2007
In verità non sono molto soddisfatta della risposta avuta.Io chiedevo un parere medico, ma che fosse argomentato. Non credo che siano sufficienti 3 parole per poter chiarire le idee ad un paziente riguardo un esame di così grande importanza. Forse sarebbe necessario sottoporlo ad un urologo essendo più di sua competenza.
Spero di avere una risposta chiara e soddisfacente.
Cordiali saluti.
[#3] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Cara Signora,ben raramente si può giungere ad una diagnosi in base ai valori espressi dallo spermiogramma.Ribadendo che lo spermiogramma mostra una lieve ipocinesia,ricordo che lo stesso ha unicamente un valore di presunzione statistica del potenziale di fertilità di Suo marito,quindi non può essere statisticamente attendibile.Da quanto tempo cercate figli,é stato mai visitato da un andrologo esperto in fisiopatologia della riproduzione Suo Marito?
Che giudizio ha dato il Ginecologo di riferimento?Si attivi e non perda altro tempo.Ci faccia sapere,se ritiene.
Cordiali saluti
[#4] dopo  
Utente 435XXX

Iscritto dal 2007
Gentile dottore la ringrazio per aver risposto alla mia richiesta.
Ho sottoposto la lettura di tale esame al vostro giudizio per avere soltanto un chiarimento a riguardo. Volevo sottolineare che non abbiamo problemi in questo momento di infertilità.Io sono reduce da una gravidanza,arrivata senza problemi dopo circa 5 mesi di tentativi, arrestatasi alla settima settimana per cause "molari"(08/05/2007).Ho fatto una visita da pochi giorni ed il mio "nuovo" ginecologo non è tanto d'accordo con la diagnosi di gravidanza molare che risulta dall'esame istologico,in quanto non ho avuto valori alti di beta hcg ne altri "sintomi" che potrebbero ricondurre ad una mola.A tal proposito mi ha consigliato di rasserenarmi e di poter cercare una nuova gravidanza senza fare alcun altro esame.Mi ha solo consigliato di far fare uno spermiogramma a mio marito perchè lui lo consiglia sempre in via preventiva mel momento in cui si decide di affrontare una gravidanza ed anche per sapere se gli spermatozoi potevano avere problemi di morfologia e causare problemi di tipo cromosomico.Mio marito nel 2005 aveva fatto tale esame perchè consigliatogli dal medico di base, quindi ho voluto sottoporre a voi quest'esame per avere maggiori rassicurazioni e spiegazioni.Questa lieve ipocinesia che lei ha rilevato potrebbe pregiudicare una gravidanza o dare altri tipi di problemi? Se si cosa ci conglia di fare? Grazie mille.
Distinti saluti!!!!!!!
[#5] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettrice,
confermo le corrette parole del collega Izzo . Il quadro seminale di suo marito non è incompatibile con la precedenze gravidanza esitata purtroppo in mola nè con una futura senza "problemi". Una ridotta motilità degli spermatozoi è solo un dato clinico che può avere diverse cause . Per questo motivo potrebbe essere utile ripetere l'esame e poi eventualmente consultare un andrologo esperto in patologia della riproduzione , a Napoli non nè mancano!
Se desidera comunque avere più informazioni su questi temi le consiglio la facile lettura del manuale , scritto dalla dra Elisabetta Chelo , "Quando i figli non arrivano" , CIC edizioni internazionali , Roma .
Auguri ed ancora un cordiale saluto.

Giovanni Beretta
www.andrologiamedica.org
[#6] dopo  
Utente 435XXX

Iscritto dal 2007
Salve dottore,
sono in uno stato confusionale enorme dopo tali risposte,in quanto ho capito che il quadro seminale di mio marito potrebbe essere collegato al mio aborto.Ma per quale motivo?potrebbe chiarirmi questa situazione?Eventualmente la lieve ipocinesia riscontrata che cosa può comportare?La precedente gravidanza mi rasserena dal punto di vista della fertilità di entrambi,ma forse dovrei preoccuparmi di qualche altra cosa? Cerco solo un pò di serenità e chiarezza!!!
Grazie mille per le ulteriori spiegazioni
[#7] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Cara Signora,non si allarmi!I quesiti posti ad un medico non possono che essere soddisfatti tecnicamente,altrimenti cadremmo nel confidenziale e nelle banalità che caratterizzano,purtroppo,un campo così complesso e di difficile comprensione per l'Utente quale é quello della riproduzione.In sintesi,ribadisco che la ipocinesia é un aspetto del problema,espressa da una percentuale e,quindi, legata ad una infinita serie di errori di interpretazione.Dimentichi i numeri e le percentuali e tenga presente che,particolarmente quando l'aborto avviene entro il III mese,é indispensabile un approfondimento del partner maschile.Le sembra così strano,considerando che il figli si cercano e si fanno in due?Oppure dobbiamo riferirci all'assioma "tanto lui sta bene perché ha preso"?
Oggigiorno il problema passa per la genetica biomolecolare e quindi,
mi ascolti,consulti un andrologo esperto,così come consigliato saggiamente dal Dr. Beretta.
Auguri e cordiali saluti
[#8] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Cara lettrice ,
mi scuso ma ho messo troppe negazioni e la mia frase è diventata praticamente una affermazione. Volevo solo dire che quello che ci ha raccontato dimostra che gli spermatozoi di suo marito sono capaci di fertilizzare un ovocita e non hanno però una relazione con il successivo aborto. A volte la stanchezza fa tanto, detto questo , volevo ancora affermare che non c'è un relazione tra il suo precedente aborto e il quadro seminale di suo marito. Quindi stia tranquilla e serena e consulti con suo marito, appena possibile, un esperto andrologo.
Auguri ed ancora un cordiale saluto.

Giovanni Beretta
www.andrologiamedica.org
[#9] dopo  
Utente 435XXX

Iscritto dal 2007
Grazie mille per avermi tranquilizzata.Dopo la lettura del suo precedente messaggio sono stata molto preoccupata e angosciata perchè ho pensato di dover cominciare un iter che sinceramente psicologicamente non voglio adesso affrontare.Anche perchè nessun dottore mi aveva fatto collegare le due esperienze,quindi sono un po cascata dalle nuvole. Anche perchè in casi di gravidanze interrotte ci si vuole per forza una spiegazione che molti dottori mi hanno detto che non posso avere,e sono soltanto dei casi che si verificano nel 30-40% delle donne.Lei quindi consiglia a mio marito una visita dall'andrologo soltanto per una maggiore tranquillità o per analizzare maggiormente altri valori?
Grazie mille per avermi risposto così celermente... grazie davvero!!!
[#10] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Certo!
Ancora un cordiale saluto.

Giovanni Beretta.