Utente 194XXX
Gentili medici, è la prima volta che scrivo, sono un ragazzo di 26 anni e ho effettuato il test per epatite B.Vi invio il risultato: ho l'epatite? se sì, da chi dovrei recarmi? Grazie per questo sito apprezzato da tutti e per la vostra risposta.

HBsAg 6,34 Ul/mL (negativo: inferiore a 0.04

anti-HBs (quantitativo) 44,31 mUl/mL (negativo: inferiore a 10)

HBcore Ab Totali positivo

HBcore IgM 0,250 (negativo: inferiore a 0.500)

HBeAg negativo

HBeAb positivo
[#1] dopo  
Dr. Mario Corcelli
52% attività
12% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2009
Gentile Signore,

c'è un dato contraddittorio nei suoi esami, la positività dell'antigene HBsAg assieme alla positività degli anticorpi HBsAb; sono due positività contemporanee incompatibili; o c'è l'antigene S o c'è l'anticorpo anti-S.

Pertanto, oltre a consigliare di ripetere l'esame, le suggerisco di rivolgersi ad infettivologo della sua zona, atteso che l'interpretazione degli esami non può prescindere dal contesto di altri esami (come le transaminais, per esempio) e soprattutto dal contesto di una visita medica comprensiva di anamnesi.

Cordiali saluti.
[#2] dopo  
Utente 194XXX

Iscritto dal 2011
Gentile dott. Corcelli, grazie della sua risposta.

E' successa una cosa strana: parlando con mia madre, mi ha detto che da bambino sono stato vaccinato per l'epatite B anche se ancora il vaccino non era obbligatorio, ho visto anche il libretto con le firme del pediatra.

Io non lo sapevo e il mio medico di base non poteva immaginarlo: l'obbligo della vaccinazione è infatti venuto quando io ero già un po' più grande.

Le chiedo: questo può spiegare la mia situazione?
Oppure i suoi consigli sono ancora di ripetere l'esame e una visita dall'infettivologo per un'anamnesi?

nel frattempo,saluto cordialmente
[#3] dopo  
Dr. Mario Corcelli
52% attività
12% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2009
la vaccinazione positivizza solo gli anti-S,
a maggior ragione le confermo i miei suggerimenti
[#4] dopo  
Utente 194XXX

Iscritto dal 2011
Gentile dott. Corcelli,

grazie per la sua risposta così rapida e per i suoi suggerimenti: il vostro servizio è veramente eccezionale.

Farò come ha detto, senza dubbio.

Penso che oltre ad andare dall'infettivologo, metterò i nuovi risultati su questo sito per un consulto, perchè la sua competenza è veramente preziosa, insieme ovviamente con quella dei suoi colleghi e colleghe: è stata la prima volta che mi sono rivolto a voi di Medicitalia, ma da non iscritto è ormai un po' che leggo i vostri consulti.

siete grandi!!

Grazie ancora e a presto!
[#5] dopo  
Dr. Mario Corcelli
52% attività
12% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2009
grazie per i complimenti a me personali e soprattutto a Medicitalia

restiamo in attesa di un aggiornamento da parte sua.

Buona giornata.
[#6] dopo  
Utente 194XXX

Iscritto dal 2011
Gentile dott. Corcelli,

ci sono 2 aggiornamenti:

1)
ho fatto la visita dall'infettivologo che non è stato di molte parole ("effettivamente non tornano") e un prelievo:
HBV DNA,
HBsAg
emocromo
transaminasi (credo, perchè grafia non chiara)
HCV
HIV
VDRL
TPHA

tra una ventina di giorni il responso che comunicherò sul sito tempestivamente.

2)
durante la visita mi sono dimenticato di fare una domanda che vorrei rivolgere a lei:

l'epatite B si trasmette anche con un bacio prolungato alla francese?

il motivo della mia domanda è questo: l'altra settimana ho baciato una ragazza tedesca che ora è tornata in Germania, ma con la quale sono in contatto:

posso averle trasmesso l'epatite? devo avvertirla?

faccio questa domanda perchè per ancora qualche giorno questa ragazza sarà in Germania -dove potrebbe fare il test- poi tornerà in Medio Oriente dove lavora in un programma di cooperazione allo sviluppo.

La prego di notare: ho fatto le analisi prima di incontrare questa ragazza (quindi sarei io a trasmetterle qualcosa)

Infinitamente grazie del suo tempo e della sua competenza che mi presta nelle sue risposte,

a presto

[#7] dopo  
Dr. Mario Corcelli
52% attività
12% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2009
vi è solo una possibilità teorica di trasmissione del virus HBV con la saliva, ma su questo punto le opinioni non sono univoche
in pratica si tratta di una evenienza poco probabile, che potrebbe realizzarsi se nella saliva fossero presenti minime quantità di sangue proveniente, per esempio, da gengiviti
[#8] dopo  
Utente 194XXX

Iscritto dal 2011
Gentile dott. Corcelli,

grazie per la sua risposta.

L'infettivologo ha detto che con il test su HBV DNA si va proprio a cercare la reale presenza nel corpo del virus, che c'è o non c'è.

Penso che sia più prudente aspettare i risultati che a quel punto, penso, saranno attendibili senza ombra di dubbio, prima di creare degli allarmismi.

Eventualmente, le chiedo, qualora l'evenienza poco probabile cui lei accennava sopra si fosse realizzata, la vaccinazione dopo il contagio sarebbe uno strumento utile per questa ragazza? o il vaccino funziona solo prima del contatto con il virus?

grazie
[#9] dopo  
Dr. Mario Corcelli
52% attività
12% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2009
a mio parere la sua partner non ha corso un grosso rischio di contagio

il vaccino non è terapeutico ma preventivo, funziona solo nei soggetti sieronegativi
[#10] dopo  
Utente 194XXX

Iscritto dal 2011
Gentile dott. Corcelli,

grazie per le sue indicazioni,

ci sentiamo tra una ventina di giorni con i risultati delle analisi- non si scordi di me :)

Nel frattempo la ringrazio per il tempo che mi ha dedicato e le auguro buon lavoro.

Grazie
[#11] dopo  
Utente 194XXX

Iscritto dal 2011
Gentile dott. Corcelli,
come promesso Le comunico i dati delle analisi e della visita a malattie infettive di ieri.

HBV-DNA Real Time Inf. a 20 Ul/mL Limite sensibilità 20 Ul/mL

HBsAg: il campione di sangue si è coagulato, il medico ha detto che mi farà rifare le analisi verso settembre.

Per quanto riguarda:
globuli rossi, emoglobina, ematocrito, MCV, MCH, MCHC (35,6 g/dL: intervallo 31-36), RDW, piastrine, volume piastrinico medio, globuli bianchi

tutto nella norma (non riporto i valori, sarebbe davvero dura scrivere correttamente tutto, chiedo scusa: se vuole sapere nei dettagli, scriverò un nuovo post)

E poi ancora: FORMULA LEUCITARIA (in percentuali)
neutrofili 66,6%
linfociti 14,6%
monociti 15,8%
easinofili 2,7%
basofili 0,3%

i cui valori quantitativi sono compresi nell'intervallo di riferimento.

AST 18 Ul/L inferiore a 37

ALT 14 Ul/l inferiori a 41

Per quanto riguarda l'assenza del valore HBsAG, il dottore ha detto, dopo essersi consultato con un collega:

poichè l'HBV-DNA è negativo e il valore HBsAG delle precedenti analisi è molto basso (6,34 Ul/mL), mi farà rifare le analisi a settembre riguardo a HBsAG, HBeAG, di nuovo HBV-DNA e altri di cui non riesco a comprendere la grafia.

Il medico ha detto che eventualmente rimanendo positivo il valore HBsAG, io sarei un portatore sano.


Poichè nella mia città c'è un altro reparto di malattie infettive, pensa che debba rivolgermi anche a loro, oppure posso aspettare settembre per le nuove analisi?

La ringrazio molto per la sua gentilezza e competenza, questo suo consulto è veramente importante per me.

Grazie



[#12] dopo  
Dr. Mario Corcelli
52% attività
12% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2009
"Il medico ha detto che eventualmente rimanendo positivo il valore HBsAG, io sarei un portatore sano"

è vero, ma è più corretto dire "portatore asintomatico".

Comunque,
se l'HBV-DNA si confermasse negativo
se l'antigene HBsAg si confermasse negativo
se gli anticorpi HBsAb si confermassero positivi
e in presenza degli altri anticorpi HBcAb e di HBeAb

il quadro sarebbe di immunità post infezione
comunque strano, se dice che da bambino è stato vaccinato:
dell'e due l'una: o la vaccinazione non è stata efficace (càpita, anche se raramente) o i dati di laboratorio sono sbagliati

Per risolvere ogni dubbio, perché non cambia laboratorio?

Buona serata.
[#13] dopo  
Utente 194XXX

Iscritto dal 2011
Gentile dott. Corcelli,

grazie molte.

Cambierò sicuramente laboratorio.

Ancora una domanda, per favore, di ordine molto materiale!

E' necessario dare priorità a queste analisi (poichè l'HBV-DNA costa) oppure posso far passare qualche mese?

In altre parole: togliersi questo dubbio è importante per sapere se debba iniziare una cura, oppure solo per avere la certezza che io sia un portatore asintomatico.

Riguardo alla vaccinazione, ho sotto gli occhi il libretto: 3 iniezioni di Engerix

1°: 23/10/'92
2°: 27/11/'92
3°: 23/4/'93

Grazie davvero
[#14] dopo  
Dr. Mario Corcelli
52% attività
12% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2009
no, secondo me non vi è urgenza, anche perché ha indici ematochimici (transaminasi) normali e se anche fosse HBsAg e HBV-DNA positivo non dovrebbe fare alcuna cura
tutto ciò serve solo a sapere se è immune o se è portatore asintomatico del virus
[#15] dopo  
Utente 194XXX

Iscritto dal 2011
Gentile dott. Corcelli,

grazie per le sue risposte: mi hanno aiutato e fanno davvero la differenza.

E' stato molto prezioso poter contare sulla sua professionalità e gentilezza.

Grazie a lei e a Medicitalia.it perchè il vostro è un servizio eccezionale, come lei ha dimostrato con le sue risposte.

Grazie

Arrivederci a presto!