Utente 119XXX
Gentili Dottori,
ho 27 anni,altezza 1,62, peso 54kg. Mai fumato e sono astemia.
Ho mestruato la prima volta a 13 anni e fino ai 19 anni i miei cicli erano regolar più di un orologio svizzero:,ogni 30 giorni esatti. Poi a 19 anni ho iniziato a avere mestruazioni sempre più rade e anche una crescita di peluria sotto il mento. Facendo l'ecografia mi hanno detto che avevo una ciste ovarica di 6 cm sull’ovaio sinistro e così ho iniziato a prendere la pillola jasmine che mi ha fatto male e infatti dopo nemmeno 2 mesi l'ho interrota. la ciste cmq si era riassorbita.
Ma la situazione cmq non migliorava,ossia il ciclo era irregolare e andava oltre i 40 giorni così ho fatto per circa 9 mesi cure seguita dall'endocrinologo che mi aveva detto che l'unico modo per eliminare sta ciste era o restare incinta o continuare la terapia o la pillola. Sono ritornata alla pillola, Belara però e la uso ancora oggi. Negli anni però, su 12 mesi ho sempre preferito prenderla per 9-6 mesi con un'interruzione annuale da 3 a 6 mesi. Tranne un anno, il 2008 in cui non ho assunto la pillola per un anno intero e nel quale ho avuto 5 volte le mestruazioni.

Nel 2009 ho interrotto la pillola a gennaio e il primo ciclo naturale mi è venuto il 17maggio...seguito da altri due cicli naturali il 1 luglio e il 16 agosto. poi ho ripreso la pillola.
Durante questo periodo di interruzione ho eseguito gli esami del sangue nel mese di marzo 2009,DOPO TRE MESI CHE AVEVO SOSPESO LA PILLOLA DUNQUE. ecco i risultati:
FSH 9,3
LH 17,6
S PROLATTINA 7,4
S 17 BETA ESTRADIOLO 36,5
PROGESTERONE 0,21

Nel 2010 ho iniziato la pillola a marzo (l'avevo interrotta a dicembre 2009) pur senza avere il ciclo e a tutt'oggi la sto ancora prendendo, anche perchè ora sono sposata...anche se mi piacerebbe sospenderla per sempre…
Ho fatto un controllo ginecologico due mesi fa e la mia ginecologa mi ha detto che l'ovaio sinistro (l'unico che ha sempre avuto cisti) è compatto e leggermente più grande (la prima misura è 31mm il resto non so perchè ha tenuto l'ecografia) e che quindi devo considerarlo in pensione.insomma mi ha detto che quando vorremo concepire potrò fare affidamento solo sul destro. A metà aprile farà un’altra visita per avere un altro parere, ma siccome il discorso mi sta molto a cuore…
Ecco le mie domande: cosa vuol dire ovaio compatto?
è vero che ci metteremo molto più tempo del normale a concepire?
avrò difficoltà a portare avanti una gravidanza?
è vero che dovrò prendere integratori e medicinali per l'ovulazione?
grazie mille a chi mi risponderà
[#1] dopo  
172248

Cancellato nel 2011
Gent.ma Utente,

credo che potrà trovare un'opinione più approfondita nella sezione di Ginecologia. Le suggerirei di ripetere la sua domanda in quell'area.

Auguri.