Utente 180XXX
SALVE,

VORREI SAPERE GENTILMENTE,COSA DEVO FARE PER UNO SQUILIBRIO NEUROVEGETATIVO.

IN QUANTO MI E STATO DETTO CHE PROBALMENTE SOFFRO DI QUESTA COSA.

GRAZIE.
[#1] dopo  
180995

dal 2011
GRAZIE!

ma quindi e' una cosa che si dice, quando si cerca una causa e non si sa piu' dove sbattere la testa perche' non si e' arrivato da nessuna parte?

ora le spiego.

io ho un problema a livello dei turbinati.
mi piego meglio.

e da settembre che il mio naso a incominciato a ""funzionare male"",

a agosto ho iniziato a sentirmi molto agitato stressato e molto ansioso, eil battito cardiaco era sempre sui 100 durante la giornata, e avevo anche di conseguenza problemi a digerire, peso allo stomaco ecc.
verso la fine di agosto, i probemi sopra descritti aumentavano sempre di piu'.
ed ad aggiungersi a tutto questo, UNA FORTE PRESSIONE INTERNA AL CENTRO DEL NASO, ALL' ARCATA SUPERIORE DEI DENTI (ZONA INCISIVI E' CANINI) PALATO, CHE AVVERTIVO LA SERA QUANDO MI CORICAVO,(E PIU' MI RILASSAVO PIU' QUESTA SENSAZIONE AUMENTAVA IN MODO ESPONENZIALE.)
MI SENTIVO COME SCHIACCIATO DA UNA MORSA, E PIU' LASCIAVO ANDARE I MUSCOLI PIU' QUESTA MORSA SI "STRINGEVA"

POI VERSO L'INIZIO DI SETTEMBRE HO PRESO UN ATTACCO DI PANICO E SONO ANDATO IN IPER VENTILAZIONE.E CORSO ALL' OSPERALE.

VERSO META' SETTEMBRE HO EFFETTUATO UN CORSO PER MAGAZZINIERE DELLE DURATA DI 2 SETT. 8 ORE IN AULA AL GIORNO.
IN QUESTE 2 SETTIMANE I SINTOMI SON CRESCIUTI E DISMISURA,
CHIEDEVO PERSINO DI USCIRE PER PRENDERE ARIA, SENRIVO IL CUORE PULSARE COME SE AVESSI FATTO UNA CORSA DI 10KM,
UNA COSA ALLUCINANTE, NON RIUSCIVO NEMMENO A MANGIARE.

VERSO LA FINE DI QUESTO CORSO. INSPIEGEBILMENTE COSI', DAL GIORNO ALLA NOTTE, IL MIO NASO SI E' CHIUSO.

E DALI HO INIZIATO AD USARE VASO COSTRITTORI PER 2 SETT.

E DA CUI' INIZIANO MOLTEPLICI VISITE E CURE DAGLI SPECIALISTI.
TUTTO QUELLO CHE E' EMERSO E CHE HO UNA MODESTA INFIAMMAZIONE DEI SENI.

HO EFFETTUATO TAC (IN DATA 2.12.2010 SINUSITE)
TEST ALLERGOLOGICI, NEGATIVI AL 100 %
CITOLOGIA DEL MUCO 22.02.2011 (TUTTO A POSTO SOLO SPORADICI GRANULOCITI POLIMORFONUCLEATI)mi han detto che non soffro nemmeno di nares(rinite non allergica eosinofila).
ora non so se la sinusite sia ancora li. ma la diagnosi e di lieve infiammazione.
MA QUESTO NON GIUSTIFICA I MIEI SINTOMI,
CHE ORA DESCRIVERO'

LIEVE PRESSIONE NELLA ZIONA INTERNA AL NASO.
SECCHEZZA NASALE.
UNO PSEUDO PRURITO MOLTO FASTIDIOSO ALL'INTERNO DELLA NARICE SINISTRA (ANCHE QUANDO E' LIBERA). LA NARICE SINISTRA E SEMPRE PIU' CHIUSA DELLA DESTRA.(QUESTO GIA' NON RISPETTA IL CICLO NASALE)

SE MI CORICO UNA DELLE 2 NARICI SITAPPA COMPLETEMENTE
PERO' L'ALTRA SI LIBERA COMPLETAMENTE.

MOLTO SPESSO QUANDO MI CORICO E LA SINISTRA CHE SI TAPPA PIU' DI QUANTO NON LO SIA GIA' POI MI SVEGLIO CON LA SITUAZIONE OPPOSTA, E NON CAMBIA FINO A CHE NON METTO I PIEDI PERTERRA AL CHE SI INVERTE DIUONO.

POI... SE PER ESEMPIO' FACCIO UN BAGNO CALDO PRONTEMENTE UNA NARICE (MA SEMPRE DI PIU' LA SINISTRA SI TAPPA) E FINO A CHE NON ESCO, POSSO PIANGERE IN CINESE NON SI LIBERA.

IO LAVORO SOLO IL SABATO IN DISCOTECA, UNA COSA STRANISSIMA CHE HO NOTATO, E CHE IL GIORNO DOPO LA NARICE SINISTRA QUANDO MI SVEGIO E TAPPATA, E NON SI "LIBERA" SUBITO QUANDO MI ALZO COME DI SOLITO SUCCEDE, MA RESTA COSI' PER MEZZA GIORNATA.

ORA IO NON RESPIRO COSI' MALE, MA LA SITUAZIONE E DECISAMENTE FASTIDIOSA,E MI STA' DANDO SUI NERVI.
SOPRATTUTTO IL FASTIDIO ALL' INTERNO DELLA NARICE SINISTRA, E IL FATTO CHE QUANDO INSPIRO PROFONDAMENTE NON SENTA PASSARE L'ARIA, ANCHE QUANDO NE PASSA.

IO NON SO PIU' A CHI DEVO RIVOLGERMI.


[#2] dopo  
172248

Cancellato nel 2011
Generalmente è un'espressione che si usa senza un signifcato preciso quando si vuole esprimere il concetto che "E' una cosa di natura che non si sa spiegare", per una sorta di cattiva regolazione del sistema nervoso autonomico, cioè quello che regola tutto l'equilibrio delle funzioni.

Come le è stato risposto numerose volte, i Suoi sintomi sembrerebbero corrispondere ad una rinopatia vasomotoria. La terapia è piuttosto ben codificata ma non tutti rispondono allo stesso modo. Né si può garantire che tutti i problemi vengano risolti infallibilmente.

Leggendo la Sua storia, mi sembra appropriato concludere che Lei ha già battuto tutte le strade ragionevolmente praticabili.

Auguri.
[#3] dopo  
180995

dal 2011
SI MA QUELLO CHE NON MI SPIEGO. E' CHE INIZIATO TUTTO DAL LETTERALMENTE DAL GIORNO ALLA NOTTE.

NON E STATA UNA COSA GRADUALE, ANCHE DI POCO.

NON SO! DI TERAPIE' NE HO FATTE MOLTE. TUTTO INUTILE

COSA DEVO FARE?