Utente 736XXX
Salve, ho già chiesto un consulto mesi fa per una proteinuria piuttosto alta (3000mg/24h) riscontrata nelle primissime settimane di gravidanza e presumibilmente presente da prima della gravidanza stessa.
Sono normopeso, pressione normale, no edemi e nessuna infezione o calcoli.

Il nefrologo che mi ha visitata mi ha consigliato di monitorare la situazione.
Ora sono al 5 mese (19 settimane) e la proteinuria sta gradualmente scendendo (1800, 1500 ed ora 781 nelle 24h).

Le chiedo secondo lei è ipotizzabile che la presunta malattia glomerulare stia migliorando o il valore diminuisce perchè il sangue in gravidanza è in quantità maggiore?
Sto prendendo la cardioaspirina, questo può influire?

La ringrazio molto dell'attenzione.
[#1] dopo  
Dr. Filippo Mangione
28% attività
4% attualità
16% socialità
PAVIA (PV)
Rank MI+ 48
Iscritto dal 2009
Posto che la raccolta delle urine sia sempre stata condotta secondo i crismi, direi che l'evoluzione è buona. L'assenza di complicanze in questa fase è sicuramente un dato positivo.
La situazione andrà comunque strettamente monitorata, soprattutto nell'ultimo trimestre.
Le indagini sulla malattia glomerulare di base le lascerei a dopo la gravidanza. Non attribuirei comunque un significato prognostico particolare alla variazione da lei riscontrata sulla proteinuria.