Utente 490XXX
Buongiorno, sono la madre di una ragazza di 17 anni che ha da poco subito un intervento di videolaparoscopia per aspirare il contenuto di una cisti sierosa che si sospettava fosse in torsione. Con l'occasione il chirurgo mi ha riferito di aver asportato anche l'appendice pur se non infiammata, per evitare, cito testualmente, "che se in futuro la ragazza dovesse avere ancora dolori si possa escludere una patologia appendicolare". ora io mi chiedo: era proprio necessario togliere un organo sano? E' vero, come mi ha riferito il dottore, che l'appendice ha una minima utilità? Peraltro mia figlia continua ciclicamente ad avere gli stessi dolori in basso a destra. Sinceramente sono un po preoccupata, e credo che questo intervento non si sarebbe proprio dovuto fare.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr.ssa Gabriella La Rovere
28% attività
0% attualità
12% socialità
PERUGIA (PG)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2007
Buongiorno. Ogni medico dovrebbe agire secondo scienza e coscienza, cercando sempre la soluzione miglore per il paziente. L'appendice è sicuramente una struttura di poca utilità che può dare molti problemi quando si infiamma. Non dice quando si è operata, ma il dolore potrebbe essere un residuo dell'intervento, se fatto di recente. Altre volte il dolore può essere espressione di una sindrome colitica, oppure insorgere nella fase ovulatoria...come vede, ci sono tante possibilità, quindi la cosa che mi sento di consigliarle è di farla visitare dal suo medico di fiducia, cioè da colui che la conosce meglio di chiunque.
Le auguro buona giornata
[#2] dopo  
Utente 490XXX

Iscritto dal 2007
Grazie per la sua risposta. Mia figlia è stata operata da un paio di anni, ma i dolori ciclicamente sono gli stessi anche se non con cadenza fissa. Come da suo consiglio ho fatto visitare la ragazza dal medico di fiducia e anche da alcuni specialisti che mi hanno rassicurata dicendo che si tratta di dolori priobabilmente legati al ciclo mestruale, ed infatti consigliavano pillola antiprogestinica. Per tali motivi sta maturando in me il sospetto che l'intera operazione invasiva non era necessaria. Ad ogni modo ormai c'è poco da fare. Ora vorrei solo sapere se l'asportazione dell'appendice sana ha avuto o potrebbe avere qualche ripercussione (anche minima) su mia figlia, considerando che lei non aveva mai sofferto di patologie appendicolari. Grazie
[#3] dopo  
Dr.ssa Gabriella La Rovere
28% attività
0% attualità
12% socialità
PERUGIA (PG)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2007
No, assolutamente. Può stare tranquilla da questo punto di vista