Utente 123XXX
Gentili Dottori,
nonostante abbia un fototipo di tipo 3, a volte mi capita di non riuscire ad abbronzarmi, come se il mio corpo fosse carente di melanina.
Ci sono degli anni in cui,con una abbronzatura progressiva, divento quasi marrone, e altri anni, come l'anno scorso, che fatico ad abbronzarmi e divento solo dorata o comunque non scura come altre volte.
Premetto che ogni anno assumo integratori solari, ho sempre assunto il tannidin plus, e mi sono sempre trovata bene, ma da qualche anno ho notato che questo integratore è cambiato e non contiene più betacarotene. Facendo una ricerca in rete, ho letto che l'integratore Lierac è molto buono e contiene anche carotenoidi. Me lo consigliate? Che tipo di crema, inoltre, dovrei applicare per ottenere una buona abbronzatura e proteggermi allo stesso tempo?
Volevo anche dire che credo di essere, a volte, anche sensibile al sole in alcune zone del corpo come: parte centrale del collo e zone dell'avambraccio
( alcuni anni mi capita, anche dopo una settimana dall'esposizione e anche dopo aver raggiunto un buon grado di abbronzatura, che mi si formino dei puntini rossi che prudono e la zona non si abbronza) credo sia eritema, ma come è possibile se sono già abbronzata? Cosa posso fare per avitare questa seccatura? Vi prego, aiutatemi.
Ringrazio anticipatamente per la vostra gentilezza e disponibilità.
[#1] dopo  
Dr. Luigi Mocci
40% attività
8% attualità
20% socialità
TORTONA (AL)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2005
salve,
molte le domande, ma soprattutto che vertono su terapie, per le quali le consiglio una visita dermatologica direttam, durante la quale il collega provvederà a spiaegarle tutto ciò che le va spiegato

saluti
[#2] dopo  
Utente 123XXX

Iscritto dal 2009
Salve, ho seguito il vostro consiglio e mi sono recata da un dermatologo spiegando tutta la faccenda.
Mi ha detto di continuare con l'assunzione dell'integratore ultra tan che già stavo assumendo da 2 settimane e poi mi ha consigliato di prendere:
pafinur-1cps al giorno da una settimana prima dell'esposizione,

rilastil crema solare con fattore di protezione 50, da applicare almeno nei punti dove l'eritema compare,

flixoderm crema nel caso comparisse ancora l'eritema.

La mia domanda è: il pafinur fa ingrassare?

inoltre siccome per la mia partenza assumerò una compressa di xamamina per il mal d'auto ( prendo quella per bimbi, perchè quella per adulti mi stordisce), posso associare i due farmaci o è meglio assumere il pafinur dopo il viaggio, anche non rispettando la settimana di anticipo rispetto all'esposizione?
Grazie mille.
[#3] dopo  
Dr. Giampiero Griselli
52% attività
20% attualità
20% socialità
BRESCIA (BS)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2002
Gent.le pz
suppongo che la prescrizione di un antiistaminico per la esposizione solare sia originata da un razionale emerso durante la visita . per cui assumo che sia opportuno prenderlo, e in quei tempi e modi.
Non fa ingrassare nè aumentare l'appetito, a differenza dei vecchi antiistaminici che venivano anche utilizzati per quello scopo, ma avendo comunque effetti collaterali , non deve essere associato ad un altro antiistaminico. Quindi non con la xamamina.
Cordialità
[#4] dopo  
Utente 123XXX

Iscritto dal 2009
Grazie dottore per avermi risposto.
Sinceramente ho un pò di timore ad assumere un antiistaminico per i vari effetti collaterali descritti.
Il medico mi ha consigliato di prenderlo perchè, come già da me descritto in precedenza, ogni volta che mi espongo al sole mi becco un eritema confinato al collo e un pò sugli avambracci. Questo mi succede indipendentemente dalle ore di esposizione e dal grado di abbronzatura, per cui lui ha ipotizzato che la mia pelle non tolleri più bene il sole. Non mi ha detto di prenderlo per molto, giusto il tempo di raggiungere una buona abbronzatura per limitare il rischio eritema.
Purtroppo però ho bisogno di assumere per forza la xamamina, perchè devo affrontare un viaggio di 700 km e io soffro molto il mal d'auto. Per cui a questo punto mi conviene prendere il pafinur dal giorno successivo al viaggio. Comunque il dottore mi ha anche detto che se non voglio assumere il farmaco una settimana prima, posso prenderlo anche un paio di giorni prima dell'esposizione. Non sò, sono un pò in confusione. Ma questo antiistaminico serve per evitare l'eritema o comunque mi potrebbe venire?
Grazie mille per la pazienza.
[#5] dopo  
Dr. Giampiero Griselli
52% attività
20% attualità
20% socialità
BRESCIA (BS)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2002
L'antiistamico è sempre un sintomatico e impedisce una fase della catena che porta alla formazione di pomfi , quindi non sembra importantissimo assumerlo 1 settimana prima del possibile rilascio di istamina. Utile certamente nelle reazioni allergiche fotomediate, se dalla visita così è risultato.
Lo assuma pure dopo il viaggio.
Cordialità
[#6] dopo  
Utente 123XXX

Iscritto dal 2009
Grazie mille dottore, è stato davvero utile e molto gentile.
[#7] dopo  
Utente 123XXX

Iscritto dal 2009
Gentili dottori,
volevo solo informarvi che con la cura prescrittami dal dermatologo non ho avuto piu nessun problema di fotosensibilizzazione e ho raggiunto una abbronzatura invidiabile, pur esponendomi per un massimo di 2 ore al mattino ( dalle 9 alle 11 ). Sono molto contenta di aver risolto questo problema che mi assilava da anni...
Grazie mille per la vostra disponibilità.