Utente 210XXX
Buongiorno a tutti! Il mio ragazzo un mese e mezzo fa ha cominciato a sentirsi debole e stanco. Dopo due settimane passate cosi, dove per una ha avuto la febbre, sotto consiglio del medico degli infettivi dell'ospedale, ha fatto gli esami del sangue e l'esame per la mononucleosi è risultato positivo. L'infettologo ha cosi prescritto la cura sostenendo che non ci fossero farmaci adatti, ma solo assoluto riposo per 10 - 15 giorni, ovviamente allegate ad altre indicazioni sul cibo, aggiungendo anche di non assumere assolutamente antibiotici. Purtroppo dopo 7 giorni da quell'incontro, il mio fidanzato ha avuto di nuovo febbre a 38, diarrea e mal di stomaco. Ha cosi deciso di andare dal medico di famiglia ( che nell'esame del sangue ha riscontrato anche il citomegalovirus). Quest'ultimo ha prescritto un antibiotico, il ciproxin 500 mg. Dopo averlo preso, il mio ragazzo ha cominciato a soffrire di emicranie e dolori di stomaco sempre accompagnati da diarrea. Può l'antibiotico avergli causato questi mal di testa fortissimi, che lui definisce quasi come crampi? E' giusto curare la mononucleosi con quell'antibiotico? o è più consigliato seguire i consigli dell'infettologo?? Ringrazio in anticipo
[#1] dopo  
Dr. Luigi Mocci
40% attività
12% attualità
20% socialità
ALESSANDRIA (AL)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2005
salve,
direi che l'antibiotico, nella Mononucleosi si dà come profilassi per eventuali complicanze infettive, ma l'infettivologo non ha detto delle cose peregrine, anzi. Il suo medico immagino abbia dato l'antibiotico per la gastro enterite, ma è possibile che il risultato sia stato inutile (cioè il quadro sia peggiorato nonostante l'antibiotico)
Rideterminatevi col vostro MMG, perchè la gastroenterite va comunque messa sottocontrollo e curata.

saluti