Utente 341XXX
Salve a tutti,
mi serviva un chiarimento sulla possibilità che io abbia o meno la mononucleosi (domani dovrò fare il monotest). E' da circa una settimana che sto male con la febbre che non vuole scomparire, con un paio di linfonodi del collo leggermente ingrossati e spesso con dei mal di testa passeggeri.
Nei giorni precedenti all'insorgere della febbre avevo avuto un punto dolorante in gola accompagnato da una leggera infiammazione ad un orecchio; tutto era scomparso in un paio di giorni e lo avevo associato agli sbalzi di temperatura dovuti all'uso del condizionatore.
Oggi siamo domenica, è cominciato tutto lunedì scorso con 37.5 di febbre con il culmine di 39 la sera del martedì. I giorni seguenti sono stati caratterizzati da febbre che andava dai 37 ad un massimo di 38. In questi ultimi due giorni nonostante la febbre continui a permanere noto dei miglioramenti in termini di dolori e di mal di testa con la febbre che non ha raggiunto piu i 38 nelle ore serali. Dopo i primi giorni il medico di famiglia ha consigliato una terapia antibiotica (Cefixoral per 5 giorni) che ho terminato oggi, accompagnata dall'assunzione in base alla necessità di aspirine.
Premettendo che non ho avuto sintomi di debolezza estrema tipici della mononuclosi ne problemi di mal di gola di alcun tipo durante la degenza e che i linfonodi infiammati sono solo un paio "doloranti" solo al tatto, è possibile che si tratti di mononuclosi? Attualmente come sintomi avverto solo i tipici fastidi di chi ha decimi di febbre e niente più, nessun mal di gola ne nessun altro problema alle vie respiratorie. Cosa potrebbe essere?

Grazie in anticipo a tutti e scusatemi se ho esagerato nel segnalare questo problema.

[#1] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Per fare diagnosi di mononucleosi oltre ai test richiesti e che farà occorre una visita.

E' possibile ma a distanza con disturbi così aspecifici si possono fare solo ipotesi.
Questo è il limite del consulto online
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com