Utente 215XXX
Salve,
da un paio di settimane ho un dolore intermittente nella zona del dente del giudizio (che è quasi uscito completamente) in basso a sinistra. Il mio dentista vuole estrarre il dente (dalla radiografia non si riscontrano problemi di alcun genere). La mia incertezza però è dovuta al fatto che io sono certa che il mio dolore è localizzato al molare immediatamente antistante il dente del giudizio che fu devitalizzato 6 anni fa. Ho sempre avuto la fobia dei dentisti e ai tempi della devitalizzazione ero una liceale molto problematica, non voglio perciò incolpare il mio dentista di una eventuale cattiva devitalizzazione. Ad ogni modo quando nella fase acuta del dolore tocco il dente del giudizio avverto solo un leggero fastidio, se invece sfioro anche leggermente il dente devitalizzato faccio un balzo dal dolore. Le pareti del dente devitalizzato sono ingiallite molto e sembrano sulla strada della rottura. Il dolore è pulsante e nonostante due antinfiammatori e un antibiotico non sembra diminuire. Vorrei evitare l'estrazione del dente sbagliato (il mio dentista ripeto, vuole estrarre il dente del giudizio, ritenendo che sia questo a provocare un dolore riflesso sul dente antistante).
Ringrazio anticipatamente delle risposte
[#1] dopo  
Dr. Enzo Di Iorio
48% attività
16% attualità
20% socialità
FRANCAVILLA AL MARE (CH)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2010
Gentile utente, se il suo dentista le propone una terapia che non la convince non ha che da contattare un altro dentista magari esperto in endodonzia (e ritrattamenti canalari) e sentire quello che è il suo parere.
Non vedo molte altre alternative.
Dalle poche cose che ci racconta in effetti il problema potrebbe esser anche nel dente devitalizzato.
Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 215XXX

Iscritto dal 2011
Gentile Dr Di Iorio,
la ringrazio per la sua risposta repentina.
io mi fido del mio dentista, solo che essendo stata per anni una paziente fobica e problematica si basa più su radiografie e visite che sulla mia descrizione dei sintomi.
Ieri infatti mi hanno estratto il dente del giudizio, l'operazione è stata più complicata del previsto. Quando ho estratto l'ottavo inferiore destro infatti, l'operazione è durata 5 minuti e oltre al dolore passato l'effetto dell'anestesia non ho avuto altri problemi e dal giorno successivo ho ricominciato a mangiare tutto e a fare tutto.
Stavolta invece l'anestesia non ha preso bene (e l'effetto è durato molto meno), ho sentito dolore già durante l'operazione e perfino il dolore dei punti. Il dente era in profondità, e posizionato proprio nell'angolo della bocca.
Attualmente, nonostante antibiotici, antinfiammatori e sciacqui con un colluttorio a base di clorexidina, i dolori ci sono ancora tutti.
Ma soprattutto sono molto spaventata perchè al tatto fa ancora male in dente antistante devitalizzato. Mi hanno assicurato che è un dolore riflesso, ma io ricordo che con l'altro dente del giudizio non ho avuto questi problemi.
Ad ogni modo per il mio dentista l'unica soluzione è tirare anche questo.
Io vorrei solo un parere perchè sono molto spaventata.
Ho letto di cisti, e addirittura di tumori che possono formarsi sotto i denti devitalizzati... Considerato sempre che la radiografia non ha messo in evidenza assolutamente niente, è davvero possibile che questo dolore pulsante, localizzato esattamente solo al settimo devitalizzato, sia un dolore riflesso conseguente l'operazione di estrazione dell'ottavo?

Cordiali Saluti