Utente 989XXX
la pz è affetta da t.p. con metastasi ossee. Quasi 4 anni fa è stata operata di mastectomia a sx , con svuotamento delle linfoghiandole del cavo ascellare. Ha eseguito i normali controlli che sembravano nella norma.
Nel 2010 ha fatto la ricostruzione della mammella con intervento di addominoplastica che è andato bene . Nel torace del nov. 2010 iradiologi parlano di cicatrici del precedente intervento nel polmone a dx e non parlano di addensamento e di tumore . DUE MESI FA CI RITROVIAMO CON UNA DIAGNOSI DI TUMORE A DX DA CHIARIRE .Dall'esame istologico risulta carcinoma scarsamente differenziato non a piccole cellule.Immunoistochica:CKAE1/ae3positiva-napsina negativa-TTTInegativo-sinaptofisina neg.-p63negativa.Attualmente la pz ha dispnea elevata, pratica O2, eterapia del dolore con oppiacei . Due mesi fa la tac al torace ha meso in evidenza un quadro clinico complesso alivello polmonare con metastasi a livello del mediastino, della v cava super. e il ramo dx dell'art polmonare,e lesioninodularisatellite e les. solida di circa 2 cm adesa allapleura pericardica .L'oncologoallora sconsigliò di fare chemio.Oggi mi chiedo . posso fargliela fare, a cosa andrebbe incontro. Se non faccio niente l'aiuto a vivere meglio, senza i danni della chemio GRAZIE X IL VOSTRO CONSULTO

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Paolo Macri'
28% attività
4% attualità
16% socialità
CATANIA (CT)
Rank MI+ 48
Iscritto dal 2006
la cosa migliore, in presenza di sintomatologia importante come la dispnea è vedere se ci sia la possibilità di evacuare del liquido pleurico o del liquido pericardico. questo potrebbe migliorare temporaneamente la qualità di vita e permetterle di affrontare una terapia medica. se vi è invece una ripresa di malattia in sede paracavale con sindrome della vena cava superiore (pertanto con compressione sulla vena cava da parte di linfonodi malati) è da prendersi in considerazione una visita per eventuale radioterapia urgente e successiva chemio. utile sempre in casi simili associare una profilassi antitromboembolica.
cordiali saluti