Utente 186XXX
Buonasera, sono una ragazza di 26 anni. I miei problemi sono sorti circa 4 anni fa con febbricola e dolore al fianco sx e ghiandole del collo dure. Dopo vari accertamenti ho assunto clipper 2 mesi ed asacol 10 mesi per una flogosi cronica. I medicinali mi hanno portato molti effetti collaterali ed un altro gastroenterologo, dopo aver effettuata nuovamente la colonscopia, mi ha sospeso la cura dicendo che non avevo niente.

Nel 2008 mi è sorto un senso di testa confusa. Con RMN encefalo e rachide cervicale è risultato che ho la cervicale retta.

Il problema dello stordimento tutt'ora persiste, ho dolori al viso, collo, oculari (con visione di puntini luminosi), sterno, gambe, braccia, spalle con presenza anche di formicolii.
Inoltre persistono le ghiandole dure al collo, dietro la nuca e dolori forti alla gola e orecchie e presenza di acufene e vertigini.
Ho fatto varie eco del collo e da esse non risulta nulla.

Il reumatologo che mi ha visitata un paio di settimane fa ha detto che ho la fibromialgia ed ora sto assumendo samyr, acetamol e mag2.

Mi ha fatto fare varie analisi del sangue: streptozyme, ana, ene, ves, tas, complementi c3 e c4. Tutti nella norma eccetto i c3 che sono superiori (valori rif 90-180 g/l) risultati: 201 g/l.

Per il dolore alla gola mi ha detto di provare con terapia termale. Io mi chiedo se la fibromialgia provoca questo senso di strizione alla gola, al viso e questi nodi dolenti che sento al collo ed alla nuca.

Vorrei un vostro parere o un cosiglio. A quale specializzazione comprendono i miei problemi?

Grazie
[#1] dopo  
Dr. Salvo Catania
60% attività
20% attualità
20% socialità
LECCO (LC)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Occorre, ma vedo che l'ha già fatto, un inquadramento di base da parte di un REUMATOLOGO.