Utente 217XXX
Gentili specialisti,nel 2008 causa pillola anticoncezionale ho avuto una tvp dalla poplitea all'iliaca con embolia polmonare,son stata per 7 mesi in terapia anticoagulante coumadine e mi è stato prescritto l'uso di calza elastica per 2 anni..all'ultima visita di dicembre 2010,mi hanno detto che il trombo si è cicatrizzato,la vena si è parzialmente ricanalizzata ma restera' cosi'...e che posso iniziare a togliere la calza e fare la vita di prima,ma ho il terrore!!!posso farlo davvero?andro' al mare e posso prendere il sole?evitando logicamente le ore piu calde?posso prendere l'aereo senza calciparina?e un'ultima cosa...nel dicembre 2010 mi sono distorta il ginocchio con lesione parziale del lca e del collaterale mediale,nella stessa gamba del trombo..ho fatto riabilitazione e sono trascorsi 6 mesi...corro dei rischi per il trombo che si riformi????scusate ma la tvp ha segnato la mia vita...grazie di cuore dell'attenzione..spero in una gentile risposta..
[#1] dopo  
Dr. Pietrino Forfori
36% attività
20% attualità
16% socialità
SAVONA (SV)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Gentile utente
da quello che si evince dal suo intervento, lei ha avuto una TVP correttamente trattata .
Bisognerebbe sapere se lei presenta dei fattori di rischio trombotico genetici cui si fosse aggiunta la terapia estroprogestinica come fattore scatenante.
Dal controllo del dicembre 2010 non si capisce bene lo stato residuo delle sue vene profonde sedi della TVP.
Se fosse avvenuta ricanalizzazione senza lesioni valvolari e senza quindi reflussi profondi (SPT Sindrome Post Trombotica), lei potrebbe benissimo non usare la calza elastica terapeutica.
Se , ovviamente, residuasse insufficienza venosa profonda , anche di grado moderato, la contenzione elastocompressiva , di grado di compressione da stabilire in base all'insufficienza, resterebbe l'unico ed insostituibile mezzo di terapia e profilassi .
Riguardo a quanto successo al ginocchio, i fattori di rischio sono l'ipomobilità e la flogosi,quindi, casomai, legati al periodo dell'insorgenza.
a disposizione
[#2] dopo  
Utente 217XXX

Iscritto dal 2011
Gentilissimo Dr,la ringrazio infinitamente dell'attenzione!
L'ultimo ecodoppler di dicembre 2010:
-vena femorale comune ben ricanalizzata,ostruzione venosa residua 4,9 mm(nel giugno 2010,6 mesi prima, era di 2,2 mm...mah,è normale?)
-vena femorale ben ricanalizzata,ostruzione venosa residua 2,4 mm(nel giugno 2010 era di 1,0 mm..)
-vena poplitea ben ricanalizzata
Lieve linfoadeno.. reattiva inguinale bilaterale e simmetrica.A sin si evidenzia gavacciolo varicoso che da grande safena( a 2 cm dallo sbocco con la femorale) risale verso la pelvi.Tale vena è probabilmente l'esito di by-pass naturale fra safena e iliaca in corso di pregressa trombosi.Nn cisti inguinali.Circolo venoso regolare in tutti i settori,senza segni di flebiti.Buona continenza valvole safena.

Quindi secondo Lei posso togliermi la calza e godermi finalmente in modo moderato il mio amato sole e mare?la calciparina ritiene sia necessaria?Grazie di cuore davvero ell'attenzione!!spero tantissimo in una risposta::
[#3] dopo  
Dr. Pietrino Forfori
36% attività
20% attualità
16% socialità
SAVONA (SV)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Gentile utente
purtroppo dalla descrizione dell'ecodoppler non si evince se è residuata una insufficienza valvolare profonda e a che livello e quindi non si possono esprimere indicazioni alla contenzione elastica.
mi spiace non poter essere di utilità con i dati attuali.
alla prossima