Utente 215XXX
Salve,
sono un ragazzo di 24 anni e da mesi soffro di dolori addominali.
Premetto che sono uscito da un periodo di gastrite/duodenite durata circa 6/7 mesi, dove da 70kg sono passato a 55kg nel giro di breve tempo!
Ora, ho ripreso a mangiare, non come prima, ma un pò di più e molto lentamente sto riprendendo peso (sono quasi sui 60kg ora!).
Però, continuo a sentire parecchi dolorini sparsi per tutto l'addome, di intensità variabile, raramente forti, e molto fastidiosi siccome durano durante tutto l'arco della giornata, facendomi innervosire parecchio.
Solo una volta fino ad ora mi è capitato di svegliarmi di notte con uno di questi dolori, tipo crampiforme, nel basso ventre!
Inoltre, questi dolori, sono situati appena sotto le costole dx e sx, nel centro della pancia, e nel basso ventre appunto!
Oggi, per esempio, mi sono alzato alle 5am per fare colazione e recarmi al lavoro, facendo colazione con 24 biscotti secchi, una tazza di latte di soia, con una tazzina di caffè!
ebbene, subito dopo il pasto, è iniziato nuovamente questo dolore crampiforme nel basso ventre, che è durato un'oretta (impedendomi di recarmi al lavoro), per attenuarsi da solo...a defecare sono andato, in quantità abbondante, circa 4 ore dopo il pasto, con feci morbide, dal colore normale!
Poco fa, mi è arrivata invece la risposta delle analisi all'intolleranze alimentari, ho sempre pensato di essere intollerante al latte vista la difficoltà a digerirlo la mattina, invece l'intolleranza che mi ha un pò sorpreso è quella all'albume (concentrazione 1.17 Ul/l classe 2)...volevo chiedere alcune cose:
1)questa secondo lei è la causa dei miei dolorini visto che fino ad oggi ho continuato a mangiare prodotti contenti uova dalla mattina alla sera?
2)come dovrei organizzarmi in un eventuale dieta anti-uova??
3)ci sono altri alimenti che contengono le sostanze che troviamo nell'albume dell'uovo che devo evitare?
4)si può guarire o solo peggiorare?
5)inoltre, essendo io una persona molto ansiosa, può essere che tutti questi dolori, non siano altro che psicosomatici?(in tal caso saprebbe consigliarmi che fare?)
quest'ultima l'ho inserita perchè nel mio periodo gastrite/duodenite ho fatto molti test del sangue, tutti buoni, controllo alla tiroide che risulta perfetta, ecografia all'addome, tutto ok e gastroscopia con il quale mi fu diagnosticata a marzo questa gastroduodenite (ora quasi riassorbita credo)...
la ringrazio per la disponibiltà in anticipo!!!
distinti saluti!

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
156628

Cancellato nel 2015
Salve.
Solo in relazione a quanto detto per l'albume (e non di altri alimenti) posso rispondere:
1) teoricamente potrebbe esserlo, se i disturbi si sono verificati sempre dopo l'esposizione a prodotti contenenti uova (e ammettendo che abbia fatto dosaggi delle IgE piuttosto che test per "intolleranza");
2-3) se le condizioni poste per la 1) sono soddisfatte, deve fare attenzione a tutti i prodotti che recano in etichetta "uovo" o "albume", e agli alimenti e ai piatti, fatti in casa o preparati al ristorante, che possono contenere albume;
4) se è un'allergia non guarisce, l'unica terapia per una vita normale - per ora - è la prevenzione;
5) se le condizioni poste per la 1) sono soddisfatte, dubito che il quadro possa essere attribuibile ad una componente ansiosa (o almeno non prevalentemente/esclusivamente).
Le consiglio vivamente un consulto allergologico non virtuale, per approfondire l'anamnesi, eseguire test cutanei, eventualmente approfondire ulteriormente la diagnostica.
Cari saluti,