Login | Registrati | Recupera password
0/0

Referto ecografia seno

(archivio consulti: per vedere la pagina aggiornata clicca QUI)
  1. #1
    Utente donna
    Iscritto dal
    2011

    Referto ecografia seno

    Salve. Proprio stamattina ho fatto l'eco al seno e volevo chiedervi un parere:
    "Mammelle a componente ghiandolare ben rappresentata, con lievi note Di displasie diffuse.
    Si segnala area Di adenosi nodulo/cistica quadrante destro Di 1cm (gia' precedentemente segnalata). Altra area Di disomogeneita' parenchimale in sede retroareolare sinistro Di 9mm. Non linfoadenopatie ascellari degne Di nota bilateralmente."

    Mi vuole rivedere ad aprile prossimo.
    Ho 34 anni e tutto questo mi preoccupa, Anche se la senologa mi ha tranquillizzata.
    Vorrei un vostro parere, perfavore.
    Grazie



  2. #2
    Indice di partecipazione al sito: 9346 Medico specialista in: Chirurgia generale
    Oncologia medica

    Perfezionato in:
    Senologia

    Risponde dal
    2005
    Se non ci sono significativi fattori di rischio

    http://www.medicitalia.it/salvocatania/news/44/Come-si-calcola-il-risch

    concordo con il provvedimento della sua senologa.


    Salvo Catania, MD
    Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
    www.senosalvo.com

  3. #3
    Utente donna
    Iscritto dal
    2011
    grazie mille dottore per la sua risposta.
    Vorrei chiederle, in cosa consiste questa adenosi nodulo/cistica ?
    che differenza c'e' con le cisti e con i noduli.
    Potrebbe perfavore spiegarmi meglio ?
    Come potrebbe evolvere e perche' non mi e' stata richiesta una mammografia per definire meglio il quadro ?
    Sono molto preoccupata, crede che dovrei ?
    grazie mille ancora se vorra' gentilmente rispondermi.
    saluti



  4. #4
    Utente donna
    Iscritto dal
    2011
    dimenticavo di dirle che nel mio caso non c'e' familiarita'.
    grazie ancora



  5. #5
    Indice di partecipazione al sito: 9346 Medico specialista in: Chirurgia generale
    Oncologia medica

    Perfezionato in:
    Senologia

    Risponde dal
    2005
    Si tratta di una displasia benigna che non costituisce un fattore di rischio.


    Salvo Catania, MD
    Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
    www.senosalvo.com

  6. #6
    Utente donna
    Iscritto dal
    2011
    Salve dottore,
    grazie per la sua risposta.
    Vorrei anche dirle che ultimamente ho anche dolori al seno, proprio li' dove mi e' stata rilevata questa zona di displasia, questo si irradia qualche volta anche all'ascella.
    E' normale ?
    E' molto fastidioso, cosa mi consiglia di fare ?
    grazie mille ancora
    saluti



  7. #7
    Indice di partecipazione al sito: 9346 Medico specialista in: Chirurgia generale
    Oncologia medica

    Perfezionato in:
    Senologia

    Risponde dal
    2005
    E' possibile, ma non è detto, che ci sia una correlazione con la displasia segnalata.

    Ma questo lo si può dire solo con la visita e in ogni caso non è preoccupante perchè la correlazione dolore-tumore alla sua età è pressochè inesistente



    Legga ( e se ha dubbi ulteriori ci aggiorni)

    http://www.senosalvo.com/approfondimenti/i%20dolori%20al%20seno.htm

    http://www.medicitalia.it/minforma/Senologia/34/Cura-del-sintomo-dolore

    http://www.senosalvo.com/approfondimenti/dolore%20al%20seno...di%20comp

    Talvolta anche la semplice scelta di un reggiseno adeguato può essere utile, per quanto possa sembrare paradossale

    http://www.medicitalia.it/minforma/Senologia/15/Il-reggiseno-uno



    Salvo Catania, MD
    Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
    www.senosalvo.com

  8. #8
    Utente donna
    Iscritto dal
    2011
    Gentilissimi dottore, grazie per i manuali e per i dettagli.
    vorrei chiederle un altra cosa, visto che sono assolutamente ignorante in materia anche se spesso per voi medici le cose risultano ovvie.
    Mi chiedo come mai i senologi che ho consultato chiedono questi controlli e ricontrolli a 6 mesi ?
    E' questo che forse mi mette piu' ansia anche se mi e' stato detto di non preoccuparmi.
    Se vorra' rispondermi la ringrazio tantissimo.
    saluti



  9. #9
    Indice di partecipazione al sito: 9346 Medico specialista in: Chirurgia generale
    Oncologia medica

    Perfezionato in:
    Senologia

    Risponde dal
    2005
    Vuole che sia franco ? La maggior parte di questi controlli sono ingiustificati in assenza di significativi fattori di rischio come è il caso suo

    In assenza di familiarità difficilmente un discreto numero di fattori di rischio PERSONALI
    sono in grado di elevare il rischio globale per tumore al seno tali da richiedere controlli ossessivi.

    http://www.senosalvo.com/valutazione.htm

    Se vuole mi mandi una mail privata così posso essere ancora più esplicito.




    Salvo Catania, MD
    Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
    www.senosalvo.com

Discussioni Simili

  1. Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 13/10/2011, 10:40
  2. Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 18/10/2011, 14:37
  3. Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 22/10/2011, 16:37
  4. Vaccino tumore al seno
    in Senologia
    Risposte: 8
    Ultimo Messaggio: 31/08/2011, 21:26
  5. Paura tumore
    in Senologia
    Risposte: 5
    Ultimo Messaggio: 11/08/2011, 22:35
ultima modifica:  14/10/2014 - 0,25        © 2000-2011 medicitalia.it è un marchio registrato di MEDICITALIA s.r.l. - P.I. 01582700090 - staff@medicitalia.it - Fax: 02 89950896