Utente 527XXX
cari dottori sono un ragazza di 19 anni e ho un problema che si e verificato durante la mia crescita dopo le mie prime mestruazioni.Il problema che sto per dirvi riguarda le labbra piccole della mia vagina che in norma dovrebbero essere interne invece io le ho esterne,questo crea in me un grande problema,per come vi ho detto dopo le mie prime mestruazioni un giorno andando in bagno a urinare normalmente dopo aver finito immediatamente ho dinuovo lo stimolo di riandare....per questo ho deciso di fare una visita ginecologica....
la mia ginecologa dove mi sono recata mi ha dett che nn e niente di grave..che con delle bustine"MONURIL"sarebbe passato tutto..ma non e stato cosi,vorrei sapere se ci puo' essere qualche rimedio




cordiali saluti


[#1] dopo  
Utente 527XXX

Iscritto dal 2007
attendo risposte al più presto grazie e auguriii
[#2] dopo  
Prof. Ivanoe Santoro
48% attività +48
20% attualità +20
16% socialità +16
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2007
Lei pone due problemi differenti:
il primo riguarderebbe un'anomalia delle piccole labbra su base anatomica
il secondo riguarda un problema urinario.
Per il primo dei quesiti, basta una semplice visita ginecologica, che, mi sembra di aver capito, ha già effettuato, senza, però, che il/la Collega abbia avuto nulla a dirLe al riguardo, per cui lo escluderei in partenza.
Per il secondo, la terapia impostata si riconduce ad una semplice uretro-cistite; situazione tanto frequente quanto di semplice risoluzione, almeno nei casi non complicati.
Buon 2008 anche a Lei
[#3] dopo  
Utente 527XXX

Iscritto dal 2007
"2 CASO"...grazie della vostra risposta,per come ho capito voi avete detto che di semplice risoluzione cioe che si puo' risolvere facilmente ,pero' io e da circa 4 anni che cerco di risolvere questo problema...ora vorrei sapere piu o meno cosa dovrei fare per risolvere questo problema??
[#4] dopo  
Utente 527XXX

Iscritto dal 2007
attendo risposte al più presto..grazie
[#5] dopo  
Prof. Ivanoe Santoro
48% attività +48
20% attualità +20
16% socialità +16
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2007
Con quale frequenza annuale Lei ha episodi di cistite?
Quando ha eseguito delle urincolutre quale germe è stato isolato?
Ha problemi intestinali (stipsi in particolare)?
E' figlia di un genitore o di genitori diabetici?
Prende la pillola anticoncezionale?
Ha mai eseguito esami ematici generali e se sì, c'è qualche esame fuori norma? Quale? Con quali sforamenti rispetto al normale?
Da quanto tempo soffre di episodi recidivanti di cistite, visto che è così giovane?
Le hanno mai prospettato una urografia discendente?
Saluti ed auguri vivissimi.
[#6] dopo  
Utente 527XXX

Iscritto dal 2007
praticamente sempre... ogni mese sopratutto prima e dopo il ciclo.
non ho mai fatto delle urincolutre.
non ho problemi intestinali.
non sono figlia di genitori diabetici.
non prendo pillole anticoncezionali...ho preso solo 2 volte la pillola del giorno dopo(NORLEVO).
si,con nessun esame fuori norma.
esattamente da 4 anni.
non mi hann mai prospettato una urografia discendente.
grazie per avermi risposto


cordiali saluti


attendo sue risposte
[#7] dopo  
Prof. Ivanoe Santoro
48% attività +48
20% attualità +20
16% socialità +16
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2007
Iniziamo coll'effettuare un esame delle urine + urnicoltura sulle prime urine del mattino e col mitto intermedio (raccogliendo cioè l'urina MENTRE questa viene fuori, durante la minzione, nè all'inizio nè alla fine) DURANTE il periodo della sintomatologia (bruciore urinario, senso di doverla fare ogni 5 minuti, dolore al basso ventre, eventualmente brividi di freddo nelle prime ore serali o nel tardo pomeriggio ecc.ecc.).
L'esame va ripetuto per due volte SENZA prendere assolutamente nessun farmaco, per due giorni consecutivi.

Cordialmente.
[#8] dopo  
Utente 527XXX

Iscritto dal 2007
provvederò a fare un esame delle urine + urinicoltura al + presto e le farò sapere.durante il periodo della sintomatologia o sia senso di doverla fare ogni 5 min e sia dolore al basso ventre molto forte a volte da non potermi muovere dal letto e a volte anche sensi di nausea!!!mi devo preoccupare per tutto questo????
comunque le volevo domandare una cosa che riguarda l'anomalia alle piccole labbra...la mia ginecologa mi ha consigliato di usare gli assorbenti per non appoggiarle agli slip è un bene o un male??

cordiali saluti



attendo sue risposte
[#9] dopo  
Utente 527XXX

Iscritto dal 2007
dimenticavo di dirle che tendo a tenere l'urina anche per ore!!!!essendo sempre impegnata!!

cordialmente
[#10] dopo  
Utente 527XXX

Iscritto dal 2007
se puo rispondere entro oggi mi fa un grande favore grazie....


cordiali
[#11] dopo  
Prof. Ivanoe Santoro
48% attività +48
20% attualità +20
16% socialità +16
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2007
Per quanto attiene alla questione delle piccole labbra, non saprei assolutamente cosa dirLe. Non riesco a capacitarmi del motivo per il quale Le è stato dato questo consiglio!
Per ciò che attiene, invece, all'urinocoltura, sì: deve eseguirla in presenza dei sintomi che ha elencato.
Cordialmente.
[#12] dopo  
Utente 527XXX

Iscritto dal 2007
grazie x avermi risposto lei è davvero gentilissimo e sopratutto molto umano.
e le chiedo scusa se la sto tormentando di domande ma sono leggermente preoccupata.
comuque gli assorbenti usati ogni giorno fanno male???e trattenere l'urina x ore + o - ogni giorno che comporta??


attendo sue risposte
cordialmente
[#13] dopo  
Prof. Ivanoe Santoro
48% attività +48
20% attualità +20
16% socialità +16
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2007
Il portare assorbenti tutto il giorno, tutti i giorni può far male se si è o si diventa intolleranti/allergici alle fibre di cui gli assorbenti stessi sono fatti.
Trattenere l'urina per ore con lo stimolo di minzione in corso: domanda...perchè?
[#14] dopo  
Utente 527XXX

Iscritto dal 2007
perchè trattengo molto spesso l'urina x ore....e volevo sapere se comporta qualcosa...

cordialmente

attendo sue risposte
[#15] dopo  
Prof. Ivanoe Santoro
48% attività +48
20% attualità +20
16% socialità +16
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2007
Il trattenere l'urina per ore, con vescica piena, può determinare un reflusso vescico-ureterale del liquido organico, con tendenza, appunto, alle infezioni recidivanti delle vie urinarie, se vuole saperlo.
Ripropongo la domanda: perchè accade questo?
[#16] dopo  
Utente 527XXX

Iscritto dal 2007
accade per 2 motivi:
il primo perchè sono quasi tutto il giorno all'università!!!e li non vado in bagno tranne in casi molto urgenti!!!e quindi la trattengo
il secondo perchè se non ho la possibilità di andare subito ma ad esempio dopo 10 min.. all'atto in cui vado mi viene lo stimolo di andare ogni 5 min e allora preferisco trattenerla e andare dopo un pò che nn mi viene lo stimolo di andare sempre!! attendo sue risposte


cordiali saluti
[#17] dopo  
Prof. Ivanoe Santoro
48% attività +48
20% attualità +20
16% socialità +16
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2007
Mi sembra che faccia molto male!!
a) deve assolutamente andare in bagno quando le viene lo stimolo, fosse anche ogni 5 min
b) se non vi fossero infezioni urinarie, dovrebbe rieducare i muscoli del pavimento pelvico con idonei trattamenti perineologici.

Perciò: urinocoltura e, se negativa, controllo urologico presso una struttura che pratica anche la rieducazione funzionale del pavimento pelvico e del perineo.
Per ulteriori consigli, posti la questione (sempre in caso di urinocoltura negativa) nella sezione "Urologia".
Questo è il mio parere.