Utente 207XXX
Salve e grazie anticipatamente.
Ho fatto una visita cardiologica nel 2002 e nel 2008 perchè ho delle vampate di calore e a volte mi sento la testa come un vulcano in eruzione.
Il cardiologo mi ha fatto fare degli esami del sangue scopriamo che ho una ipercolesterolemia familiare e dislipidemia familiare (che non so cosa sia). Porto per 24h un misuratore di pressione ed infine mi dice che le mie vampate di calore sono dovute all'ipertensione visti i valori della pressione minima che per tutto il giorno erano più alti del normale. L'elettrocardiogramma era normale.
Oggi ci torno per avere delle delucidazioni e sembrava sorpreso che gli parlassi di ipertensione visto che l'elettrocardiogramma era normale, gli mostro i tabulati della sua macchinatta per la pressione e mi dice ceh dobbiamo ripetere questo esame. Vorrei quindi per favore sapere:
questa ipertensione che di sicuro Ho, può dipendere dal colesterolo? Soffro di apnee notturne ostruttive per le quali farò la visita in ospedale il 20 dicembre, possono influire?
Grazie 1.000

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Fabio Fedi
28% attività
16% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2008
Fermo restando che nel Suo caso la diagnosi di ipertensione arteriosa mi sembra sia ancora non confermata (per cui Le consiglierei di eseguire anche un test da sforzo, sempre a giudizio del curante), rispondendo alle Sue domande l'ipertensione non può essere in alcun modo causata da ipercolesterolemia, a differenza dell'OSAS (sindrome delle apnee notturne) per cui è scientificamente dimostrata la correlazione con lo sviluppo di ipertensione.
Cordiali saluti