Utente 112XXX
Buongiorno

Vorrei delle delucidazioni in merito al ruolo che la formaldeide gioca nello sviluppo di tumori di naso, gola, leucemie e linfomi (informazioni prese da internet), in particolare vorrei sapere se ci potrebbe ipoteticamente essere un rischio concreto o delle evidenze che la formaldeide emessa dai mobili di truciolato/legno pressato. Io ho fatto fare dal falegname qualche anno fa dei mobili di truciolato, non ho mai sentito l'odore forte della sostanza o non presento irritazione di naso, gola o occhi ma sarebbe possibile che i miei mobili emettano un tot di formaldeide di cui non ne noto la presenza (appunto forse non sono sensibile alla sostanza e anche se c'è non la sento) ma che a lungo andare potrebbero favorire lo sviluppo del cancro? In altre parole è un rischio concreto quello della formaldeide emessa dai mobili oppure quando la iarc l'ha definita "certamente cancerogena" si riferisce solo a chi la usa in grandi quantità per lavoro?

Distinti saluti
[#1] dopo  
Dr. Mario Corcelli
52% attività
8% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Gentile Signore,

sicuramente la formaldeide è cancerogena ma è dose-dipendente, ovvero il pericolo riguarda soltanto l'esposizione professionale.
Le concentrazioni di formaldeide negli edifici, come l'esempio che ha fatto lei per i mobili, è bassa e non costituisce un problema.

Anche una esposizione massiva una tantum produce irritazione delle mucose delle vie respiratorie ma non un pericolo di cancro.

La formaldeide contenuta in alcuni prodotti per la casa (lisoformio) che hanno una azione disinfettante non costituiscono un problema; l'importante è usare questo prodotti con cautela, tenerli lontano dalla portata dei bambini (se ingerita è potenzialmente mortale), aerare bene l'ambiente dopo il loro uso.

La formaldeide viene anche adoperata nella preparazione di alcuni vaccini, e solo per questo qualche intelligentone continua a gridare alla cancerogenicità del vaccino stesso; e pensare che a questo scopo viene usata a dosi di microgrammi

Buona serata