Utente 231XXX
Gentili Dottori,
Sono un ragazzo di 21 anni, premetto che non ho mai avuto problemi riguardanti ciò che andrò ad esporvi quindi non capisco da dove derivi il mio problema visto che è sorto da un giorno all'altro, mi spiego; da un paio di settimane a questa parte provo del dolori (per lo più quando il mio pene è in erezione) nel fuoriuscire il glande e tirare il prepuzio, questo dolore mi provoca anche difficoltà nell'inserire il profilattico durante un rapporto ma dopo 10 minuti di attività sembrerebbe svanire per poi ripresentarsi una volta finito il tutto per esempio quando mi reco in bagno ad urinare e voglio tirar la pelle del prepuzio per far fuoriuscire il glande. Vi rammento che non ho mai avuto problemi di dolori , di frenulo corto o cose del genere, ma questo dolore (a volte veramente acuto) mi provoca molta preoccupazione, può essere un'infiammazione? Se si come la curo?
In attesa di una Vostra risposta porgo i miei più sentiti saluti.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,quanto riferisce farebbe pensare ad una postite (infiammazione del prepuzio) che va senz'altro curata,dopo aver posto una diagnosi.Eviterei il faidate terapeutico ed indagherei su contemporanee vaginiti della partner.Cordialita'.
[#2] dopo  
Prof. Giovanni Maria Colpi
28% attività
0% attualità
16% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2011
gentile lettore,

farà bene a farsi visitare dallo specialista.

così si vedrà dove e se c'è l'infiammazione del glande o del prepuzio.
questa evenienza è molto comune, a volta favorita da trattamenti antibiotici concomitanti assunti per altri motivi.

cordialità
[#3] dopo  
Dr. Enrico Conti
44% attività
0% attualità
16% socialità
ALBA (CN)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2011
Caro giovane, se i dolori avvengono senza che sia presente arrossamento o secrezione, c'è da tenere presente la possibilità che vi sia una fimosi o un frenulo breve.Perchè ciò non si è manifestato prima? Semplice: se esiste una fimosi appena accennata (stesso discorso per il frenulo breve) con la attività sessuale si possono determinare fenomeni infiammatori anche di scarsa importanza ma che conducono ad una progressiva riduzione dell'elasticità dei tessuti. Tale perdità di elasticità si manifesta con difficoltà crescente dallo scappucciamento del prepuzio, (soprattutto in erezione). Le ricordo infine che in molti casi la circoncisione o la frenulotomia si rendono necessarie in individui adulti, in cui la necessità di effettuare l'intervento si è presentata ad un certo punto della vita, per una fimosi (o un frenulo breve) acquisita. Una buona visita andrologico-urologica servirà a chiarirLe la problematica. Cordiali saluti