Utente 673XXX
salve sono un ragazzo di 23 anni e da circa due anni soffro di coliche addominali ( almeno una volta al mese per la durata dai 2 a 6/7 gg).
fin dalla prima eco e t uttora l'eco evidenzia la bile densa pero senza presenza di calcoli, subito sono stato messo sotto terapia con deursil per 4/5 mesi ma ripetuta l'eco c'è sempre il solito problema e i dolori persistono sempre trattenendomi a volte a letto perche non c'è la faccio a piegarmi a causa delle fitte al finaco destro, in piu ho leggeri fastidi dietro al rene in contemporanea.....( dall'eco i reni sono ok , c'è solo presenza di sabbiolina e lieve pielectasia)
come dicevo dopo quasi due anni mi ritrovo con questi dolori allucinanti , ho provato anche terapie per quanto riguarda il colon ma trovo minimi benefici.
la settimana scorsa sono stato al san giovanni bosco di napoli e una dottoressa chirurgo dopo aver ascoltato la mia storia clinica e letto i vari esami vorrebbe eseguire una laparoscopia per esplorare tutto l'intestino e nel caso asportare la colecisti poiche per lei il problema e il fango biliare.
vorrei altri pareri in merito .....e alcune domande da fare-
la colecisti si asporta anche in assenza di calcoli?
se farò quest ' intervento potranno esserci conseguenze?
ho solo paura che mi toglieranno la colecisti inutilmente .....se potete chiarirmi un po ve ne saro grato. saluti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Roberto Rossi
40% attività
16% attualità
16% socialità
TORINO (TO)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2011
Prenota una visita specialistica
Gentile signore,i sintomi da lei rappresentati non sembrano avere le caratteristiche della colica biliare, pertanto la colecistectomia potrebbe NON essere la soluzione del problema. Infatti i sintomi che desrive potrebbero appartenere alla sindrome del colon irritabile. Pertanto prima di decidere di scegliere la via della chirurgia sarebbe il caso di sentire il parere di uno specialista gastroenterologo.
[#2] dopo  
Utente 673XXX

Iscritto dal 2008
grazie dott rossi,
gia sono stato dal gastroenterologo, ho effettuato anche una egds
ed è risultato : gastrite cronica atrofica con lieve incontinenza cardiale
negativa la ricerca dell' hp pylori.
comunque se posso le spiego meglio i sintomi , come detto il sintomi piu fastidiosi sono il dolore e fitte al fianco destro sotto le costole a volte molto acuto, a volte a fitte che mi tolgono il respiro . associati a questi ma non sempre fastidi dietro alla schiena in basso a destra. a volte stipsi o diarrea , reflusso ma non sempre, eruttazioni.
come le dicevo faccio vari cicli di terapia per il colon con debridat , tubes colon target e lexil.....ma non risolvo praticamente quasi nulla sono sempre con il solito dolore sotto la costola.
[#3] dopo  
Utente 673XXX

Iscritto dal 2008
questa dottoressa che vuole eseguire la laparoscopia mi ha detto che inizia ad esplorare l'intestino e nel caso esegue la colecistectomia
[#4] dopo  
Utente 673XXX

Iscritto dal 2008
QUALCHE ALTRO MEDICO CHE MI DIA IL SUO PARERE???
[#5] dopo  
Dr. Lucio Pennetti
32% attività
16% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2009
Gentile utente,se la Collega ritiene indispensabile l'esplorazione dell'intestino,prenderei in considerazione una Given(capsula con telecamera)che fornisce immagini dallo stomaco fino al colon.Per la situazione clinica attuale un'esplorazione laparoscopica mi sembra eccessiva.Se l'esito sarà negativo,si valuterà con una ecografia più dettagliata il contenuto colecistico e l 'aspetto della parete del viscere(colecistite alitiasica?).Dapprima terapia medica e dietetica mirata ed in caso di insuccesso,laparoscopia ed eventuale colecistectomia.
Saluti