Utente 235XXX
Buonasera,
il mio ragazzo soffre da circa 3 settimane di un dolore all'occhio sinistro e in regione periorbitale che si irradia in regione temporale-parietale.
Il dolore è costante(lo accompagna tutta la giornata e se lo ritrova il mattino seguente tale e quale), è riferito da lui stesso come "fastidio intorno all'occhio che si sposta alla tempia"(è un dolore riferito come da "dito che preme costantemente sulla testa" e a volte sembra diminuire stando all'aria aperta; gli permette comunque di svolgere le sue attività quotidiane; premetto che passa molto tempo al pc per lavoro e che comunque il dolore è insorto all'inizio delle vacanze di Natale o in loro prossimità, continuando constantemente anche a riposo!), e non regredisce nemmeno dopo l'uso di Moment( sua terapia abituale per il mal di testa che in realtà in questa occasione ha provato a prendere solo un paio di volte). Non è accompagnato da altri sintomi di nessun genere. Oggi mi ha riferito di aver provato a premere con un dito la regione medio- interna dell'occhio sinistro e aver sentito un dolore sordo che si irradiava alla tempia. Porta lenti correttive per la miopia e prima che insorgesse questo disturbo ho notato che " strizzava" gli occhi nella visione da lontano, nonostante gli occhiali!
Per completezza, poco prima che iniziasse questa sintomatologia aveva cominciato a trarre giovamento dal trattamento per l'artrosi cervicale( diagnosticata all'rx)e una contrattura dei muscoli cervicali che gli ha causato per almeno due mesi continui mal di testa occipitali,giramenti di testa e disturbi dell'equilibrio( che ora nega di avere)!
ora, abbiamo prenotato una visita dall'oculista, che farà a breve: è appropriato come iter?nell'attesa è possibile provare qualcosa per alleviare questo senso di fastidio?
Vi ringrazio per un'eventuale risposta!
[#1] dopo  
Dr. Enrico Rotondo
40% attività
4% attualità
16% socialità
CATANZARO (CZ)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2010
Prenota una visita specialistica
Buonasera, il dolore che lei descrive sembrerebbe un tipico dolore da nevralgia trigeminale, il punto dolente alla digitopressione che lei cita è il punto infraorbitario (branca del trigemino). Oltre alla visita oculistica io eseguirei anche un RX ortopanoramica con studio dell'ATM ed eventualmente una visita ORL.
Nelle more degli accertamenti si faccia consigliare dal suo medico di base una terapia antinffiammatoria. Mi faccia sapere.
Cordialmente