Utente 186XXX
Tra qualche settimana compirò 45 anni e da circa 16 mesi ho scoperto di avere una gammopatia monoclonale IGM lambda con dosaggio che nei controlli degli ultimi 2 anni è passato da 180 (giu 10) a 251(nov 10) a 237(mag10) ed a nov11 274 (nel nov07 era 160 circa).

Il prossimo mese dovrei eseguire il richiamo dell'antitetanica, posso farlo tranquillamente oppure ci sono delle controindicazioni? (in quanto allergico alle graminacee tra i 7 e i 18 anni ho fatto circa 7 anni di iniezioni di vaccini della lofarma che poi ho scoperto responsabili dell'aumento di 5 volte della possibilità di avere il mieloma.... e pertanto temo che l'antitetanica mi possa precarizzare ulteriormente la situazione).

Ringrazio anticipatamente.

Cordiali saluti.
[#1] dopo  
Dr. Arduino Baraldi
48% attività
12% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 80
Iscritto dal 2006
La cautela nell'utilizzo di vaccini potrebbe derivare dalla sua forma allergica ; dovrà essere il suo medico a decidere se effettivamente necessaria questa vaccinazione o nò.