Utente 186XXX
Tra qualche settimana compirò 45 anni e da circa 16 mesi ho scoperto di avere una gammopatia monoclonale IGM lambda con dosaggio che nei controlli degli ultimi 2 anni è passato da 180 (giu 10) a 251(nov 10) a 237(mag10) ed a nov11 274 (nel nov07 era 160 circa).

Il prossimo mese dovrei eseguire il richiamo dell'antitetanica, posso farlo tranquillamente oppure ci sono delle controindicazioni? (in quanto allergico alle graminacee tra i 7 e i 18 anni ho fatto circa 7 anni di iniezioni di vaccini della lofarma che poi ho scoperto responsabili dell'aumento di 5 volte della possibilità di avere il mieloma.... e pertanto temo che l'antitetanica mi possa precarizzare ulteriormente la situazione).

Ringrazio anticipatamente.

Cordiali saluti.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Arduino Baraldi
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
La cautela nell'utilizzo di vaccini potrebbe derivare dalla sua forma allergica ; dovrà essere il suo medico a decidere se effettivamente necessaria questa vaccinazione o nò.