Utente 216XXX
Gent.mo Dottore,
tempo fa chiesi un parere circa l'esito di uno spermiogramma che poi, sebbene fosse stato utilizzato l'indice di page-houlding, si rivelò piuttosto corrispondente ad uno spermiogramma effettuato con l'indice Who (non ricordo di quale anno). Io e mio marito stiamo inseguendo la cicogna e dopo una fivet fallita (embrioni ottimi), abbiam deciso di provarci di nuovo. Per la preparazione al primo tentativo hanno prescritto a lui Eufertil blu (per 3 mesi) e nel frattempo prendeva anche omega 3 sotto forma di perle di olio di pesce. Quando però gli han fatto il prelievo dello sperma per l'inseminazione, rispetto al prelievo di controllo i risultati mi sembravano addirittura peggiorati. Ora la mia domanda è questa: in attesa di rientrare in lista e seguire tutto l'iter le volevo chiedere se aveva mai sentito parlare di questo nuovo integratore "prefertil uomo" che sembrerebbe contenere diversi principi tra cui: arginina, coenzima Q10, l-carnitina, zinco, ecc
La ringrazio cortesemente per la disponibilità

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettrice,

il prodotto da lei accennato fa parte di quella numerosa e complessa serie di integratori composti e combinati il cui utilizzo è sempre oggetto di infinite discussioni sullo loro reale efficacia.

Comunque, se consigliati dall'andrologo del marito, senza inutili ansie usateli.

Cordiali saluti.
[#2] dopo  
Utente 216XXX

Iscritto dal 2011
gent.mo Dottore,
innanzi tutto grazie per la sua celere risposta. Questo integratore non è stato consgliato da nessuno ho solo cercato io su internet, trattandosi di integratore mi chiedevo se poteva essere usato tranquillamente in sostituzione di quello che ci avevano consigliato al centro diciamo per tentare le "vie naturali" non si sà mai....
[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettrice,

suo marito ha fatto almeno una attenta e precisa valutazione andrologica prima di prendere questi integratori?

Cordiali saluti.
[#4] dopo  
Utente 216XXX

Iscritto dal 2011
no, penso che sarebbe il caso di farla visto che al centro si sono limitati solo a fargli uno spermiogramma!
[#5] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettrice,

a questo proposito la invito a leggersi questo articolo se desidera poi avere più informazioni dettagliate sui corretti rapporti che ci devono essere tra andrologo e ginecologo in un Centro di Procreazione Medicalmente Assistita:

http://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/201-andrologo-ginecologo-devono-interagire-correttamente-infertilita-coppia.html .

Un cordiale saluto.
[#6] dopo  
Utente 216XXX

Iscritto dal 2011
Grazie Dottore,
purtroppo non mi risulta che abbiano visitato mio marito nel centro a cui ci siamo rivolti..... non posso cambiare centro visto che ci hanno seguito per la prima fivet, ma sicuramente prima di iniziare una nuova cura ormonale valuteremo se è il caso di chiedere un consulto esterno....
[#7] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gent.ma sig.ra

intervengo per suggerire sicuramente una visita specialistica per suo marito e rimango sempre sbalordito quando l'uomo viene identificato e usato come uno "spermatozoo". Se esistono delle problematiche riproduttive esse vanno ricercate in entrambi i soggetti, ovviamente visitandoli, cercando di identificare quelle patologie in grado di determinare infertilità. L'uso di prodotti costituiti da associazioni
illogiche dal punto di vista farmacologico il più delle volte non porta a nessun risultato.

Cordiali saluti
[#8] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettrice,

ora convinca suo marito della necessità di una contemporanea e precisa valutazione andrologica.

Fatta questa poi ci aggiorni.

Cordiali saluti.
[#9] dopo  
Utente 216XXX

Iscritto dal 2011
Grazie mille Dottore!!!!