Utente 240XXX
Buona sera. mio figlio di tredici anni soffre di diarrea in modo frequente e con dolorosi attacchi di mal di pancia. soffre anche di cefalea a grappolo. Su consiglio della pediatra ha fatto degli esami per verificare o meno la presenza di possibili allergie. ritirati i referti ho notato un valore di ige di 28 U/l e il parametro massimo in quel caso era 20. accanto al valore vi erano ben due asterischi e la cosa ci ha allarmato parecchio. invece ige per alcuni elementi ( tuorlo, bianco d'uovo , latte etc) erano nella norma. anche igg,iga,igm erano nella norma. vorrei capire qualcosa in più sul valore ige e se e' effettivamente alto. grazie in anticipo

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Nicola Verna
44% attività
0% attualità
20% socialità
PESCARA (PE)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,
Il valore 28 U/l si riferisce con buona probabilità alle IgE "totali", ovvero al dosaggio complessivo degli anticorpi della classe "E". Il dosaggio di tale classe di anticorpi risulta spesso elevato nelle malattie allergiche, ma anche in altre condizioni come ad esempio in corso di alcune infezioni parassitarie, alcune malattie della pelle come la psoriasi ed il pemfigoide, etc. E' bene precisare che anche in presenza di una malattia allergica il valore delle IgE Totali non è collegato alla gravità della malattia stessa.
Il valore delle IgE totali, da solo, non è diagnostico di malattia allergica. Solo i test allergometrici cutanei e le IgE specifiche (che lei cita a proposito del tuorlo, etc. e che risultano normali per suo figlio) ci permettono di fare diagnosi di allergia verso una determinata sostanza.
Cordiali saluti,