Utente 218XXX
Gent. Dr.
Ho deciso di sottopormi ad ablazione per sindrome di WPW.Ho preso contatti con la clinica dove lavora il prof. Pappone a Cotignola,però vorrei sapere se in Puglia,senza affrontare il disagio del lungo viaggio, ne abbiamo di centri di eccellenza in questa branca.Attualmente sono in cura con atenololo 50mg. e coaprovel 150mg.per l'ipertensione e 500mg.di metformina 2 volte al giorno per diabete di tipo 2. Precedentemente ho avuto un incontro con un altro aritmologo,sempre per l'ablazione e mi aveva detto che in caso di intervento avrei dovuto sospendere l'atenololo 3 giorni prima.Ho paura di sospenderlo prendo questo medicinale da 15 anni.Poi un'altra domanda:ho una lieve dilatazione dell'aorta ascendente 40mm.Quando mi fanno lo studio elettrofisiologico potranno misurare con più precisione anche l'aorta compresa quella toracica discendente che non si vede con l'eco?Grazie e saluti.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Non ho idea dove possa essere un centro nella sua regione dove possano effettuare il tentativo di ablazione.
Prima Dell intervento va obbligatoriamente sospeso il beta bloccante perché inficerebbe tutti i parametri ricavati dallo studio elettrofisiologico.
Per ultimo le misu della sua aorta ascendente sono consone al suo peso e , durante l intervento non è possibile eseguire misurazioni Dell aorta discendente toracica , in quanto che i cateteri che si inseriscono non sono sonde eco grafiche, ma conduttori elettrici.
Arrivederci
Cecchini
www.cecchinicuore.org