Utente 770XXX
Salve, vorrei chiedere un consulto rigurado un problema che ho dacchè ho memoria, ma che non mi ha dato mai troppo fastidio, almeno fino ad una decina di giorni fa. Sono una donna di circa 40 anni con un ibm perfettamente nella norma, grasso corporeo di 24,5%, ho fatto, fino a qualche mese fa, regolarmente sport (palestra, corsa, ballo, tennis ed altro) ed ho un'alimentazione molto sana, mangio pochi carboidrati, molte fibre e pochissime proteine e altrerttanti grassi, tanto che la mia ginecologa un paio di mesi fa mi ha prescritto un' integratore alimentare di proteine per un problema all'endometrio. Da gennaio di quest'anno ho avuto una serie di problemi fisici che mi hanno debilitata fisicamente e anche psicologicamente ma che per fortuna da un mese a questa parte ho risolto; però circa un paio di settimane fa ha cominciato a farsi più insistende un fastido che, come dicevo sopra, ho da sempre. anticipato da qualche giorno di calo di pressione arrivata anche a 90-44; in certi momenti della giornata (assolutamente senza una regolarità) avverto dei battiti cardiaci molto strani, ho come la sensazione che il cuore si fermasse per un secondo e poi riprendesse a battere, con l'aiuto di un colpo di tosse, più intensamente e velocemente per poi regolarizzarsi. Questa è una sensazione che ho sempre avuto, come anche la pressione bassa tipo 90-50 e che è stata causa di molti controlli tra cui ecocardiogrammi, elettrocardiogrammi ed holter sia pressorio che cardiaco, non è mai risultatata un'anomalia, perchè ovviamente i fastidio non si presentano durante l'utilizzo dell'holter. Una settimana fa dopo un viaggio di un paio di ore di macchina, dal momento in cui arrivo a destinazione e per tutti e 4 i giorni di "vacanza" questo disturbo si è fatto più intenso e frequente, ora è diminuto sia di intensità che di frequenza, avevo intenzione di ricominciare con qualche attività fisica, magari leggera, ma ho un pò di timore ed allo stesso tempo non vorrei rifare tutti i controlli ancora una volta, anche perchè cominciano a prendermi per pazza. Della mia famiglia ho mia madre con ipertensione ma nessun problema cardiaco, mio padre con problemi che non riguardano il cuore, il nonno materno morto con un arresto cardiaco (ma stava benissimo) entrambe le nonne avevano un cuore forte. Il fatto che il nonno materno sia morto per arresto cardiaco senza aver mai avuto problemi di cuore o altro (tranne un'operazione agli occhi che gli causò una brutta infezione) mi spaventa molto.Volevo chiedere se i miei disturbi possano essere considerati preoccupant e se lo sport può incidere in negativo sulla salute del cuore in caso ci fossero dei dubbi. Grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Quelle che lei descrive sono extrasistoli; non semopre si riesce a "coglierle" con un holter, perche' magari non si presentano durante quelle 24 ore di registrazione. Per rtali motivi sono disponibili degli apparecchi che vengono affidati al paziente per 10-15 giornii e che vengono "attaccati" al torace dallo stesso paziente, mediante elettrodi" solo al momento del disturbo (vengono chiamati comunemente "bip holter".
Controlli gli elettroliti (sodio,potassio, magnesio, calcio e cloro) dato che fa molto sport.
Arrivederci
cecchini
www.cecchinicuore.org
[#2] dopo  
Utente 770XXX

Iscritto dal 2005
Innanzitutto grazie per la risposta, una decina di giorni fa ho fatto le analisi del sangue tra cui il protidogramma, non sono riuscita ancora a farlo vedere al mio medico, ma dando un'occhiata da profana sembrerebbe tutto nella norma.
[#3] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Meglio cosi'. Arrivederci
cecchini
[#4] dopo  
Utente 770XXX

Iscritto dal 2005
Sicuramente è meglio così, però non mi è ancora chiaro se posso o meno continuare con lo sport, magari in maniera moderata.
Arrivederci
[#5] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Dagli e sdami che lei ha eseguito e che lei riporta non e' emrso nulla. Quindi di che si preoccupa?
Esegua una prova da sforzo e, Se vuole, ripeta l' holter. Tutto li'
arrivederci
cecchini