Utente 263XXX
Salve, ho 20 anni e con il tempo ho constatato che ho rapporti brevi dovuti ad un eiaculazione precoce (5-10 min), e ho lunghi periodi refrattari tra un rapporto e l' altro (almeno 30 minuti), e le erezioni successive alla prima non sono complete e sono molto incosanti. Che tipo di problema potrebbe essere? Grazie...

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gent.moutente

Per eiaculazione precoce si untende una eiaculazione che avviene entro tre minuti, quindi ne deriva che i sui 5-10 minuti sono considerati normali, inoltre il calo del desiderio e dell'erezione nel secondo rapporto sessuale puo' anche in qusto caso considerarsi normale e comunque dipende anche dal periodo refrattario intecorso. Il consiglio comunque e' quello di consultarsi con uno soecialista del settore che oltre a chiarire quetis aspetti le permettera' di eseguire una visita anche in un ottica preventiva.

Cordialita'
[#2] dopo  
Utente 263XXX

Iscritto dal 2012
periodi refrattari lunghi e erezioni incostanti possono essere causate da qualche problama vascolare?
[#3] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
se si parla di erezioni successive al primo atto sessuale , la risposta è NO.
[#4] dopo  
Utente 263XXX

Iscritto dal 2012
anche la prima è incostante. Basta che mi fermi pochi secondi o cambi posizione per perdere rigidità.
non so sei possa essere inerente, ma ho sentito parlare di "papaverina", mi potrebbe dire quando viene usata e i suoi pro e contro.
[#5] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
vedo che la confusione "regna" nei suoi pensieri è quindi doverosa una visita specialistica per inquadrare il suo problema e chiarirle i suoi dubbi.

Cordialità