Utente 274XXX
Buongiorno, circa un mese fa ho subito un aborto clinico per la pesenza di un 'uovo bianco' alla decima settimana. L'esame genetico sul materiale abortivo ha mostrato la sussistenza di 46 xx, mentre nell'esame istologico si legge quanto segue:

''Lembi di decidua necrotico-emorragica, endometrio con iperplasia gestazionale, villi coriali con contorno rotondeggiante, stroma fibrillare lesso rivestito dal doppio stato di sinciziocitotrofoblasto. Quadro di aborto idropico.''

La genetista mi ha riferito che in prima ipotesi ha sospettato della presenza di una mola per via dei 46 xx, smentita pero' dall'esame istologico.
Vi sarei grati di una spiegazione e soprattuto se pensate sia necessario qualche approfondimento, onde escludere brutte sorprese ( ho scoperto il significato di mola successivamente al colloquio e mi inquieta non poco che abbia solo pensato una tale possibilita').
In attesa di una vostra cortese risposta
Distinti saluti Giorgia
[#1] dopo  
Dr. Giampietro Gubbini
44% attività
4% attualità
16% socialità
BOLOGNA (BO)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2008
Carissima
Si tratta di aborto interno e niente altro .La degenerazione idropica dei villi cordiali in questo caso non niente a che fare con la mola vescicolare.Quindi non è necessario eseguire altri accertamenti.
Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 274XXX

Iscritto dal 2012
Gentile Dr.Gubbini la ringrazio molto della sua precisa e rassicurante risposta.
Sono più tranquilla
Cordiali saluti