Utente 926XXX
buongiorno

ho 23 anni, miopia −7.50 da entrambi gli occhi e oggi mi è stato detto che tutti i parametri da controllare per fare la intralasik sono nella norma, il che la rende un'operazione raccomandabile nel mio caso, se non fosse che la mia pupilla al buio si dilata di 7 mm.

vorrei chiedere quali sono i rischi reali a cui vado incontro, non vorrei togliere gli occhiali e finire a vedere aloni per tutta la vita. inoltre c'è un'oprazione che corregge la miopia ma che non prevede questo effetto collaterale, che so, magari l'inserimento di una lente all'interno dell'occhio?

cordiali saluti
[#1] dopo  
Dr. Antonio Pascotto
52% attività
16% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2001
Prenota una visita specialistica
Cara utente,

I trattamenti attuali riescono a coprire aree di 7,5 mm. Non credo, quindi, che l'ampiezza del diametro delle Sue pupille al buio possa costituire un problema per la Sua qualità visiva nel post-operatorio.

Se i colleghi che L'hanno visitata Le hanno detto che Lei è idonea per l'intervento, si può fidare: eliminare 7 diottrie e mezzo di miopia Le darà una rinnovata sensazione di benessere.

In bocca al lupo!
[#2] dopo  
Utente 926XXX

Iscritto dal 2008
quindi non ci saranno problemi di aloni notturni?
[#3] dopo  
Dr. Antonio Pascotto
52% attività
16% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2001
Nei primi tempi ci potranno anche essere degli aloni notturni (non ho dati a disposizione per poterlo escludere...), ma saranno abbondantemente compensati dal piacere di poter vedere bene a tutte le distanze, senza dover essere "schiavi" di occhiali o lenti a contatto.

In genere, la visione notturna di una persona affetta da miopia elevato non è, comunque, una visione di qualità eccelsa...