Utente 282XXX
Circa due mesi fa ho finito il trattamento di un dente e la sua otturazione. La carie era arrivata molto vicina alla polpa e il mio dentista mi ha detto che era preferibile tentare di non devitalizzare il dente e di conseguenza mi avrebbe messo una medicina e dopo cca un mese, a seconda di come reagivo, avremmo deciso il da farsi. Nel periodo successivo il dente risultava sensibile a caldo/freddo e mi faceva male solamente durante la pulizia mentre spazzolavo il dente. Dopo cca poco più di un mese il mio dentista mi ha detto che potevamo provare a chiudere e dunque fare l'otturazione ma che non eravamo del tutto fuori dai “guai”. Dopo l'otturazione ho fatto qualche giorno che il dente mi faceva male, dopo un po' il dolore è passato, ma il dente è rimasto comunque sensibile al caldo/freddo/dolce e qualche volta sentivo una fitta se masticavo cibi solidi. Da sabato (22/12) il dente ha ripreso a farmi male, ho bevuto qualcosa di caldo e ho cominciato ad avere delle fitte dolorosissime, il freddo mi calmava il dolore, ma continuava a ritornare. Domenica dopo l'ennesimo ritorno del dolore ho preso una bustina di oki, durante la notte il dolore è ritornato fortissimo. Lunedì ho provato a contattare il mio dentista ma mi ha risposto la segreteria telefonica, visto il periodo immagino che sia chiuso per ferie. Da ieri sera la guancia sopra il dente incriminato ha cominciato a gonfiarsi e il dolore si è attenuato leggermente- riesco a sopportarlo senza prendere antidolorifici, ma sono molto tentata di prendere qualcosa.
Ho in casa del antibiotico (amoxicillina 1gr) e anche antiinfiammatori.
Non so se il mio dentista riapra il 27-28/12 e rischio di andare all'anno nuovo in queste condizioni. Visto il gonfiore, il dolore e probabilmente un ascesso megagalattico cosa mi consigliate di fare? Devo andare al pronto soccorso? Posso prendere l'antibiotico? Continuo con gli antiinfiammatori? Grazie mille dell'aiuto.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Paolo De Carli
28% attività
0% attualità
16% socialità
MAJANO (UD)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2012
Gentile Paziente,
l'evolversi del quadro clinico comporta la necessità di un intervento urgente da parte dello specialista che dovrà procedere ad una devitalizzazione dell' elemento dentario.
Non sono a conoscenza se il pronto soccorso della sua città svolge anche servizio odontoiatrico, altrimenti può cercare su questo sito http://www.trova-dentisti.it/home il dentista ANDI più vicino a lei perchè in molte città c'è una guardia dentistica aperta anche durante le festività.
Cordialmente