Utente 283XXX
Salve, dopo innumerevoli ricerche, investigazioni etc ho deciso di scrivere direttamente per un consulto esponendo chiaramente il mio problema.
Ho 18 anni ed é quasi un mese che io e la mia ragazza facciamo sesso. Pero fin dalla prima volta ho riscontrato questo problema: sento una stimolazione molto elevata e con la giusta concentrazione e lentezza riesco a durare al massimo 10 minuti, se con un preservativo ritardante anche 15-18.

Che fossi molto sensibile ne ero gia consapevole, infatti le prime volte che facevamo sesso orale, duravo poco, ma era solo una questione di abitudine perché gia dopo un paio di volte il problema era scomparso. Stesso ragionamento pensavo si potesse applicare anche per il sesso completo, cioè un fattore psicologico. Peró, anche cercando di parlare (cosa che funziona molto) sento allo stesso modo una stimolazione molto intensa che nel giro di poco mi fa arrivare all'orgasmo. Negli istanti prima sento il culmine di piacere focalizzato all'incirca all'attaccatura tra frenulo e glande. Cerco di fermarmi ma é davvero difficile.
Quello che vorrei é capire se si tratta di un fattore psicologico o di un fattore fisiologico che magari con qualche tecnica si possono risolvere. A livello psicologico posso dire che sono molto rilassato, anche la mia ragazza é al proprio agio e soprattutto mi fa sentire a mio agio e non mi ha mai fatto pesare questo problema anche se io vorrei che potesse raggiungere anche lei l'orgasmo.
Vorrei darvi piu dati possibili per darvi un'idea magari di come sia a livello fisiologico: ho un frenulo abbastanza robusto e riesco a scoprire il glande abbastanza facilmente, non mi da molto dolore al tatto, solo fastidio. Se uso il preservativo non sento alcun fastidio, senza non ho mai provato. É abbastanza grosso in quanto la circonferenza supera i 13cm e la lunghezza del pene é di circa 19cm. é leggermente incurvato a sinistra.
Ecco tutto qui, vorrei solamente capire se tutti ciò é un problema fisiologico o ancora un problema psicologico che si può risolvere con l'abitudine.

Cordiali saluti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,fisiologico significa normale e,in relazione a quanto ci trasmette,credo che ila definizione possa essere corretta. Intendiamo per precoce quella eiaculazione che,sempre,si verifica entro i due minuti dall'inizio del coito...La diversificazione
del coito (vaginale,orale etc.),le posizioni e,soprattutto,l'esperienza vissuta con questa partner,porterà ad una progressiva ottimizzazione dei tempi eiaculatori che non potrà trovare sul web...La collaborazione della partner è importante ma la pazienza è
indispensabile per crescere...anche sessualmente.Potrebbe,infine,essere questa una buona occasione per sottoporsi ad una visita andrologica di routine a termine di sviluppo sessuale.Cordialità.