Utente 283XXX
Buongiorno,
sono un ragazzo omosessuale sieropositivo (diagnosi di pochi mesi fa).
Il mio ruolo sessuale e' unicamente di passivo. ed e' questa la ragione per cui da anni manifesto disturbi (sempre di carattere trascurabile) nella regione superficiale dell'ano.
Vorrei specificare che il mio contagio da hiv e' avvenuto al 99.9% via orale e non via anale. detto cio', il disturbo piu' frequente è questa "cresta di gallo" che apprendo dal vostro blog possa essere un condiloma. ora non ricordo da quanto è presente con esattezza ma suppongo da tre/quattro anni.quasi ogni volta che ho un rapporto sessuale, noto un ingrossamento (piu' o meno notevole a seconda del tipo di rapporto) che per alcuni giorni risulta essere piuttosto fastidioso, con anche lievi perdite di sangue.infatti ho l'impressione quasi verta di avere anche delle ragadi (anche questo da anni, almeno 10) che vanno e vengono. mi e' capitato stupidamente di "automedicarmi " con del "gentalin" (vi chiedo in questo caso se puo' essere di aiuto oppure si tratta di un errore). Come dicevo in apertura, il mio problema è che ho sessualmente parlando un ruolo univoco di passivita', per cui i miei rapporti sessuali prevedono comunque il coinvolgimento dall'area appunto anale. mi chiedo se c'e' la possibilita' di usare dei farmaci che possano mantenere la situazione "sotto controllo" senza farla peggiorare. personalmente, mi sottoporrei anche ad un intervento se questo contribuisse ad eliminare certi fastidi.
Vi ringrazio enormemente per l'ascolto.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Felice Cosentino
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
Quello che non deve proprio fare è l'automedicazione (e l'autodiagnosi). L'approccio più corretto è una visita proctologica che chiarisca la sua patologia anale e, quindi, la corretta terapia.

Cordialmente