Utente 137XXX
Buongiorno a tutti, ringrazio molto per questo servizio di cui ci fate usufruire gratuitamente.

Vengo al problema: ho fatto delle analisi di sangue e urine( Ho 3 pagine, chimica clinica, emocromo e urine)


Il medico del lavoro mi ha detto che non va bene un valore: bilirubina.
Il medico di famiglia non riesco a trovarlo al momento.
Nell'esame delle urine la bilirubina è segnata come "assente"

La mia età è di 21 anni, vi riporto le analisi

chimica clinica:
Glicemia: 83 mg/dl
Azotemia: 29 mg/dl
Creatinina: 0,92 mg/dl
Transaminasi GOT: 20 U/l
Transaminasi GPT: 18 U/l
GGT: 17 U/l
Bilirubina totale e frazionata:
- bilirubina diretta: 0,31mg/dl
- bilirubina indiretta: 2,43mg/dl
- bilirubina totale: 2,74mg/dl
trigligeridi: 40mg/dl
colesterolo tot: 130mg/dl
colesterolo hdl: 67 mg/dl
colesterolo: LDL: 83mg/dl
prelievo sangue venoso:limpido

EMOCROMO:
WBC-globuli bianchi: 5,07 x 10^3/ul
RBC - globuli rossi: 5,10x10^6/ul
HGB- emoglobina: 14,9 g/dl
HCT - Ematocrito: 44,7 &
MCV - volume corpuscolare medio: 87,6 fl
MCH : 29,2 pg
MCHC: 33,3 g/dl
PLT - piastrine: 192,9 x 10^3/ul
RDW-SD: 39,5 fl
RDW-CV: 12,6 %
PDW: 11,2 fl
MPV: 9,5 fl
P-LCR 22,3%
NEU- neutrofili % 53,5 %
LYM - limfociti % 32,3 %
MON - monociti % 11,8 %
EOS - eosinofili % 1,8 %
BAS - basofili % 0,6 %
NEU - Neutrofili 2,71
LYM - linfociti 1,64
MONO - monociti 0,60
EO - eosinofili 0,09
BASO - basofili 0,03
VES: 6mm/h


Quando ho fatto l'esame ero raffreddato. Sono uno che nel corso della settimana beve moderatamente caffè. Bevo alcoolici, ma non sono abituato ad esagere, eccezion fatta per le vacanze estive o sporadiche "sviste". avevo ricominciato da poco a fare sport, le esami risalgono a metà novembre.

Che cause possono esserci? può essere solo ed esclusivamente la sindrome/morbo di gilbert? :(

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Gaetano Pinto
48% attività
20% attualità
20% socialità
NOCERA INFERIORE (SA)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2011
Gentile utente
potrebbe trattarsi della sindrome di Gilbert,spesso asintomatica,dovuta a carenza di un enzima che capta la bilirubina.Il rialzo della bilirubina indiretta può accompagnarsi a forzi fisici,forme virali ,digiuno.Trattasi di una forma genetica e il riscontro nei parenti può giustificare il sospetto.Può fare anche la ricerca del gene semplicemente con un prelievo di sangue.Per un controllo clinico comunque faccia riferimento al suo medico curante
cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 137XXX

Iscritto dal 2009
ringrazio tanto per la veloce risposta, glielo farò presente!

L'esame che ho fatto, lo feci già 3 anni fa per accedere alle selezioni del personale volontario VVF e lo passai.
Quest'anno, come da legge, ho dovuto rinnovare la visita per riconfermare la mia idoneità.

al momento della comunicazione avevo un regime alimentare poco ordinato.. e fuori dai pasti mangiavo cibo poco salutare:
C'è stato un evento molto tosto che mi ha buttato giù e non so come dirlo, me ne vergogno molto, ma ero quasi magneticamente portato a mangiare, non riuscivo a smettere, e quando lo facevo mi arrabbiavo perchè non riuscivo mai a cambiare questa musica: non riuscivo a opporre una efficace resistenza..

E' arrivata la comunicazione in quel periodo della nuova visita pe rla tutela del lavoratore, e la tensione era tale che sono riuscito a scuotermi ed ho passato 10 giorni a cercare di riprendere in mano la dieta del nutrizionista che mi fece dimagrire di 12kg quest'estate e ho iniziato a correre sacrificando parte dei giusti riposi quasi tutti i giorni, forse mi presi il giorno prima dell'esame..che ignoranza..inoltre ho la cattiva abitudine di sentire poco la sete e non bevo molto..

può esser dipeso tutto da questo?