Utente 285XXX
Buongiorno, sono una donna di 39 anni.
Sono al secondo mese di gravidanza e vorrei sapere se è rischioso fare punture di acido ialuronico senza lidocaina durante la gravidanza.
Ho sentito pareri discordanti e sono molto confusa. La sostanza assorbita entrerebbe in circolo nel sangue? A cosa andrei in contro?
[#1] dopo  
Dr. Serafino Pietro Marcolongo
56% attività
20% attualità
20% socialità
SALERNO (SA)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2009
Prenota una visita specialistica
Gent. utente,

comprendo la Sua confusione...e cercherò di fare un minimo di chiarezza in merito.

L'Acido ialuronico utilizzato in Medicina Estetica è un polisaccaride lineare uniforme ottenuto per fermentazione batterica e sottoposto a processi di sterilizzazione e stabilizzazione di laboratorio.

Questa sostanza è del tutto simile alla nostra molecola di acido ialuronico da noi stessi prodotta come importante componente strutturale del derma cutaneo.

Pertanto, non solo è biocompatibile ma scevro da qualsiasi rischio per la nostra salute.

Esistono, tuttavia, delle controindicazioni al suo utilizzo...tra cui la gravidanza e l'allattamento!!

Trattandosi di un trattamento finalizzato al miglioramento estetico dell'individuo e non necessario ai fini della salute, questa Sua condizione (gravidanza) andrebbe scrupolosamente rispettata programmando il filler in un secondo momento.


Con l'auspicio di aver fornito elementi chiari, Le porgo i miei più cordiali saluti.
[#2] dopo  
Utente 285XXX

Iscritto dal 2013
Egregio dottore,
se il prodotto usato è del tutto simile all'acido ialuronico che produce il nostro organismo
dove sta il rischio nel usarlo in gravidanza? Adesso le spiego meglio cosa mi è successo. Una settimana prima dell'arrivo del mio ciclo ho fatto un innesto di acido ialuronico, fortunatamente senza lidocaina, non sapendo di essere incinta. Fortunatamente la gravidanza è in regolare evoluzione e dall'ecografia per il momento sta andando tutto bene anche se le preoccupazioni sono tante visto che sono solo al secondo mese cioè nel periodo più a rischio. Cosa potrebbe causare un filler?
La ringrazio ancora per la risposta.
[#3] dopo  
Dr. Serafino Pietro Marcolongo
56% attività
20% attualità
20% socialità
SALERNO (SA)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2009
<<se il prodotto usato è del tutto simile all'acido ialuronico che produce il nostro organismo
dove sta il rischio nel usarlo in gravidanza?>>

Gent. utente,

come già detto, confermo che la molecola di Acido ialuronico è prodotta e presente nel nostro organismo ma non vi sono studi clinici che abbiano accertato l'innocuità, cioè che non possa dare potenziali danni embrionali!

Infatti, nel preparato utilizzato per effettuare filler esistono anche altre sostanze utilizzate per ottimizzare il prodotto stesso: agenti reticolanti, endotossine, derivati proteici, eccipienti,...che, pur in bassa concentrazione, entrano in circolo prima di essere allontanate dall'organismo materno.

Purtroppo, come Lei chiarisce meglio nel Suo ultimo post, non sapeva di essere incinta...ma il concepimento era già avvenuto.

Se può confortarLa, a tutt'oggi, non esistono pubblicazioni su scala internazionale di danni fetali causati da iniezioni di acido ialuronico.

In ogni caso e per maggior prudenza, Le consiglio di mostrare al Suo Ginecologo l'etichetta adesiva per la tracciabilità del prodotto o, in alternativa, la confezione o il foglietto illustrativo; in questo modo potranno essere valutate eventuali altre sostanze presenti, oltre all'acido ialuronico.

Resto comunque a Sua disposizione per ogni ed eventuale chiarimento.


Cordialmente.
[#4] dopo  
Utente 285XXX

Iscritto dal 2013
Facendo dei calcoli so con precisione che ho fatto l'acido ialuronico esattamente cinque giorni dopo il concepimento. Ho informato di questo la dottoressa che mi ha fatto il filler e mi ha detto che comunque a quell'epoca iniziale non c'è ancora scambio di sangue tra mamma ed embrione ma che comunque non mi avrebbe più fatto nessun innesto di ialuronico per tutto il periodo di gravidanza ed allattamento. Mentre un altro medico estetico mi ha assicurato che dopo il terzo mese di gravidanza sarei potuta andare da lui che non ci sarebbero stati problemi nel farlo. è chiaro che non voglio danneggiare il mio bambino per una mia vanità. Aspetterò che sia passato questo periodo.
La ringrazio tantissimo per le informazioni e la saluto cordialmente.
[#5] dopo  
Dr. Serafino Pietro Marcolongo
56% attività
20% attualità
20% socialità
SALERNO (SA)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2009
Di nulla!


Auguri.
[#6] dopo  
Dr. Dario Graziano
44% attività
16% attualità
16% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2010
gentile utente, le confermo quanto detto dal dott. Marcolongo e le sconsiglio "anche dopo il 3° mese" di sottoporsi ad un impianto di acido ialuronico e di attendere la fine della gravidanza
cordiali saluti
[#7] dopo  
Utente 285XXX

Iscritto dal 2013
...magari attendere solo la fine della gravidanza! Anche il periodo dell'allattamento..
Grazie mille anche a Lei Dottor Graziano.