Utente 258XXX
Buonasera, sono una ragazza di 23 anni.
Ho fatto degli esami del sangue e delle urine, e tutti i valori sono risultati nella norma, tutti tranne due, ovvero il Ferro e la Ferritina:

S-FERRO TOTALE
Met. Colorimetrico
198 ug/dL * (36 - 145)

S-FERRITINA
Met. Chemiluminescenza
7,5 ng/mL * (12,0 - 150,0)

Dunque, il ferro è davvero alto, e la ferritina bassa. Non ho mai avuto problemi di ferro alto, anzi, tendenzialmente al contrario lo avevo basso. Seguo una dieta vegetariana da un anno, quindi mi aspettavo che avrei peggiorato la mia leggera anemia!!Non ho idea di cosa possano significare questi due valori che mi sembrano contrastanti, e sono davvero spaventata, il mio Medico di base questi giorni non c'è e non so a chi rivolgermi. Ringrazio chiunque possa aiutarmi a comprendere meglio questa situazione,
Elisa.

ps. non so se possa essere utile come informazione, ma avevo appena terminato il ciclo prima degli esami; assumo la pillola anticoncezionale; gli ultimi esami del sangue risalgono ad un anno fa. Grazie ancora!!

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Marco Blandamura
24% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 36
Iscritto dal 2013
Gentile Utente,

nei casi di alimentazione vegetariana è abbastanza comune incontrare valori squilibrati dell'assetto dell'ematocrito, specie perchè troppo spesso assistiamo a diete fai-da-te: il consiglio può essere, nel caso sia spinta da una scelta etica e quindi preferisca non smettere , di consultare il suo nutrizionista per riuscire a riequilibirare i valori senza però essere costretta ad assumere carne o pesce.


Cordiali saluti,
[#2] dopo  
Utente 258XXX

Iscritto dal 2012
Grazie ancora per la risposta.
Mi perdoni se le chiedo un'ulteriore piccola informazione: ho sentito parlare di emocromatosi, è da escludersi questa ipotesi? So che l'eccesso di ferro nell'organismo può provocare danni molto gravi, a lungo andare. Proprio per questo mi chiedevo anche se, in ogni caso, fosse opportuno ripetere gli esami, magari indagando altri valori (transferrina?). Io tendo a ripeterli annualmente, Lei ritiene che questa situazione necessiti un monitoraggio più frequente? Grazie ancora,
Elisa.
[#3] dopo  
Dr. Marco Blandamura
24% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 36
Iscritto dal 2013
qualsiasi squilibrio nei valori se mantenuto a lungo può essere nocivo.
Riguardo l'emocromatosi, non mi preoccuperei troppo: l'eccesso di ferro è solo uno dei sintomi ( tra gli altri ci dovrebbe essere un aumento della ferritina, nel suo caso invece bassa ).
In ogni caso lascerei la decisione riguardo il suo monitoraggio al collega nutrizionista, o al suo medico di base ( comunque dopo una visita vera e propria ).


Cordialità,