Utente 648XXX
Buongiorno,
mio padre di anni 76 circa 6 anni fa ha scoperto di avere un carcinoma prostatico.Dopo un psa inizialmente a 25 e una biopsia transrettale il carcinoma è stato confermato con score di Gleason 3+3.
Dopo radioterapia mirata coadiuvata dalla capsula di Casodex al controllo del psa ogni tre mesi i valori sono sempre stati inferiori a 0.5.L'ultima volta il valore è risultato di 1,5.Il suo andrologo dopo aver rifatto il psa allo stesso laboratorio (risultato 1,3)e dopo aver effettuato il dosaggio della cromogravina(risultato 41) ha deciso di cambiargli terapia sostituendo la Casodex con una i.m. di Androcur alla settimana.
Ora mi chiedo:ma c'è un nuovo tumore?Quello che c'era si è di nuovo manifestato?C'è stato assuefazione al primo tipo di ormone?Sono un pò preoccupata perchè nonostante un momento iniziale drammatico la cosa sembrava essere sotto controllo in questo modo.
Ringrazio per l'attenzione.
A.M.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Sergio Longhi
24% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 36
Iscritto dal 2005
Gentile utente, suo padre ha mai sospeso il Casodex dopo la radio terapia e se si, quale erano i valori di PSA ? Assumeva 150 mg o 50 mg? Il valore di cromogranina non è elevato.
[#2] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
cara lettrice,

un soggetto di 76 anni con carcinoma prostatico Gleason 3+3 e radioterapia può tranquillamente essere sottoposto a schemi terapeutici diversi a giudizio del suo Curante. Stia tranquilla !
Cari saluti
[#3] dopo  
Utente 648XXX

Iscritto dal 2008
Ringrazio per le risposte.Comunque il Casodex è da 150 e mio padre non ha mai smesso di prenderla.
Cordiali saluti
A.M.
[#4] dopo  
Utente 648XXX

Iscritto dal 2008
Buongiorno,
mio padre ha rifatto il PSA a distanza di un mese ed è ulteriormente aumentato,ora vale 1.8.Cosa si deve fare in questo caso?Potrebbe essere l'ipertrofia prostatica che fa aumentare tale valore?
Ho dimenticato di dire che ad ottobre ha fatto la solita scintigrafia ossea ed era tutto pulito.
grazie
A.M.
[#5] dopo  
Dr. Roberto Mallus
36% attività
12% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2003
L'ormonodipendeza a cui è soggetta la neoplasia prostaticaha purtroppo dei limiti temporali,ne parli con l'urologo curante.
Cordiali saluti